Il microscopio elettronico

Storia e caratteristiche principali Il microscopio elettronico è un apparecchio dotato di altissimo potere risolutivo che permette l’osservazione di campioni di grandezze infinitesimali, grazie alle proprietà ondulatorie di uno o più fasci di elettroni. La nascita della microscopia elettronica risale alla descrizione dettagliata, pubblicata nel 1932 sugli Annalen der Physik, degli esperimenti condotti da Max … Leggi tutto

Satoshi Omura e le medicine dai microrganismi

Biografia “Con il supporto di una famiglia amorevole, degli amici stretti e di colleghi brillanti, sono stato fortunato abbastanza da portare a compimento il mio obiettivo di capire e scoprire. Mi sento particolarmente onorato in quanto mi considero essenzialmente un chimico. Tuttavia, sono ancora più gratificato ed entusiasta del fatto che questo premio dimostra quanto … Leggi tutto

Francis Peyton Rous e il virus del sarcoma di Rous

Francis Peyton Rous è stato un virologo statunitense, divenuto famoso per la scoperta del virus del sarcoma di Rous e insignito del Premio Nobel per la medicina nel 1966. Biografia Francis Peyton Rous nacque a Baltimora nel 1879, dove condusse i suoi primi studi presso l’Università Johns Hopkins grazie anche all’apprensione della madre che pur … Leggi tutto

Vaira, dall’Helicobacter pylori ai nuovi studi sui probiotici

“Nulla, ovviamente, faceva presagire che mi sarei occupato di uno “stupido” e quanto mai improbabile batterio che si sarebbe rivelato essere il responsabile dell’ulcera. La sola idea che questa potesse essere una malattia infettiva appariva, a me come agli altri, una colossale sciocchezza.” (Berardino Vaira, intervistato da Carlo Gargiulo in Helicobacter pylori…Benedetto il giorno che … Leggi tutto

La scoperta delle cellule dendritiche e il Nobel postumo

Correva l’anno 1973 e il gruppo di ricerca guidato da Ralph Steinman annunciava la scoperta di un nuovo tipo cellulare, isolato dalla milza di alcuni topi: la cellula dendritica. Già da tempo si sapeva che il sistema immunitario funzionava grazie a due principali componenti: quella innata e aspecifica (di cui fanno parte i fagociti, il … Leggi tutto