Obesità e farmacologia: La sibutramina

Generalità L’obesità, come ormai noto, è una patologia multifattoriale ed a livello mondiale stiamo assistendo ad una vera e propria “epidemia di obesità”. Questa affermazione deriva da risultati epidemiologici che indicano come, ad esempio, circa il 30-40% della popolazione americana sia in sovrappeso. Bisogna specificare che il grasso addominale, di pazienti obesi, rappresenta la principale … Leggi tutto

Obesità: tassello del puzzle chiamato psoriasi

Come già noto, la psoriasi è una malattia multifattoriale che ha alla base sia fattori genetici sia ambientali; ma se avesse un legame anche con fattori comportamentali e stili di vita? Questa è l’idea che negli ultimi tempi sta incuriosendo ricercatori di tutto il mondo. Infatti, l’alterazione del microbioma e della permeabilità intestinale potrebbe mettere … Leggi tutto

Combatti l’obesità infantile con un esame del microbiota

Obesità infantile e le varie cause Nella nostra società l’obesità infantile è un problema serio, in quanto circa 42 milioni di bambini al di sotto dei 5 anni ne soffrono. I fattori coinvolti possono essere diversi: il tipo di alimentazione, l’attività sportiva, genetica, ambiente e particolari cure mediche effettuate. (Sull’argomento, consigliamo anche la lettura del … Leggi tutto

Può la disbiosi considerarsi un campanello d’allarme per l’obesità infantile?

È ampiamente diffuso il concetto che il microbiota intestinale sia collegato allo stato ponderale e, quindi, anche all’obesità, poiché funge da mediatore chiave nell’impatto della dieta sullo stato metabolico e immunologico dell’organismo. Ma può essere anche un indizio per prevenire l’obesità infantile? Recenti studi suggeriscono di si! Obesità sempre più in crescita L’obesità, purtroppo, è … Leggi tutto

Diabete di tipo 2: i batteri intestinali possono influenzare l’efficacia del farmaco

Una nuova ricerca che investiga l’effetto del microbiota intestinale sull’efficacia dei farmaci del diabete di tipo 2 suggerisce che la composizione dei batteri intestinali potrebbe spiegare perché i farmaci per il diabete funzionano per alcune persone e non per altre.

Con l’avanzare dell’età non cambia solo il metabolismo, anche il microbiota!

Il microbiota, ovvero l’insieme dei batteri che colonizzano il nostro intestino, subisce un cambiamento sia con il passare degli anni che con il modificarsi della composizione corporea. Uno studio italiano spiega queste differenze. Microbiota e obesità Il microbiota per la sua complessità e le sue funzioni può essere considerato un organo metabolico, infatti, è in … Leggi tutto

La relazione tra microbiota-peso corporeo

Oggi si stima che nel mondo ci siano 500 milioni di uomini in sovrappeso e 250 milioni di persone obese. Questi numeri sono allarmanti anche perché l’obesità, a sua volta, può essere responsabile di diversi disordini: diabete di tipo II ipertensione patologie vascolari malattia del fegato grasso non alcolica Da qui la necessità di poter … Leggi tutto

Microbiota e grasso corporeo: e se tutto dipendesse da una sola proteina?

In tutto il mondo si contanto circa 2,1 miliardi di persone obese o in sovrappeso (Fig.1), con un bilancio di circa 3,4 milioni di decessi per malattie correlate all’obesità ogni anno. Da decenni, studiosi e ricercatori collaborano per identificare i fattori individuali e ambientali che regolano il metabolismo umano e l’immagazzinamento delle riserve energetiche nell’organismo, … Leggi tutto

Le alterazioni del ritmo sonno-veglia sono un fattore di rischio per l’obesità: la colpa è dei batteri intestinali e della proteina NFIL3

Il microbioma intestinale contribuisce all’accumulo di tessuto adiposo, sotto l’influenza della proteina NFIL3 che ne regola i cicli circadiani: questo è il risultato della ricerca pubblicata il primo di settembre su Science da Yuhao Wang e il suo team, dell’Università del Texas. Obesità e sovrappeso sono fattori di rischio per la salute, per questo motivo … Leggi tutto