Batteri “dormienti” tornano alla vita dopo 100 milioni di anni

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Tutto nasce per caso. Un team di ricercatori giapponesi, nell’intento di studiare la vita in ambienti con basse concentrazioni di nutrienti, hanno scoperto batteri “dormienti” da 100 milioni di anni (figura 1). Il team e la loro ricerca I ricercatori in questione appartenenti alla JAMSTEC (agenzia giapponese per la scienza e la tecnologia marina e … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Un viaggio nelle acque oceaniche per scoprire come le colonie di Trichodesmium acquisiscono il ferro dalle polveri desertiche

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

A pochi metri dalla superficie delle acque oceaniche, minuscoli cianobatteri dal portamento filamentoso, esplodono periodicamente in fioriture talmente estese da poter essere osservate dallo spazio (figura 1). I grandi flussi di nutrienti, molecole organiche e tossine rilasciate delle colonie di Trichodesmium producono un forte impatto sulle componenti chimiche e biologiche degli ecosistemi marini. Questi cianobatteri … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Un nuovo microrganismo che degrada l’etano è stato scoperto nelle profondità marine

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Gli abissi dei mari e degli oceani rappresentano una delle ultime frontiere esplorative rimaste sul pianeta. Si tratta di luoghi inospitali per la maggior parte degli organismi, mentre per altri, le notevoli pressioni ambientali che caratterizzano l’immenso continente inondato non sembrano essere affatto una limitazione. La fuoriuscita di gas naturali dalle profonditĂ  marine, ad esempio, … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Sequenziamento genico: L’importanza dei batteri piezofili

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il mondo subacqueo brulica di microscopiche forme di vita. Le comunitĂ  di eubatteri, archea, protisti e funghi unicellulari costituiscono la maggior parte di questa biomassa oceanica e sono una componente essenziale dell’ecosistema, in quanto responsabili del 98% della produzione primaria e catalizzatori di tutti i cicli biogeochimici. L’oceano intero è un sistema vivente integrato in … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Un inno ai batteri dell’oceano che ci permettono di respirare!

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Chi parla per i microbi dell’oceano? La Dr.ssa Elisha Wood-Charlson lo fa. “L’importanza dei microbi dell’oceano è abbastanza semplice. Se ti piace respirare, mangiare frutti di mare, o l’idea di una bella spiaggia di sabbia bianca, allora la comprensione dei processi microbici negli oceani diventa importante“, ha detto in un’intervista per Microbes & Climate Change … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Bellezze e dolori della Bioluminescenza

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il fiume Derwent della Tasmania ha avuto una grande popolaritĂ , grazie anche al trantran che si sussegue con condivisioni e like nei social. Noctiluca scintillans, un dinoflagellato (ossia un organismo unicellulare munito di flagello) bioluminescente. Di giorno colora le acque di un rosso acceso, mentre di notte, se disturbato colora il mare di luminescenza, grazie a un … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La sopravvivenza di antichissimi batteri costieri

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Integrated Ocean Drilling Program (IODP), dopo una spedizione di caroteggio in diverse acque nel Pacifico, hanno scoperto che alcune zone costiere per fenomeni di subsidenza – ossia un progressivo sprofondamento un’area continentale -sono sprofondate fino ad una profonditĂ  di circa 2000 metri sotto il livello del mare. La notizia straordinaria, pubblicata su Science in questo articolo dal titolo … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: