SARS-CoV-2 e inquinamento: Italia nuovo epicentro della pandemia

Dalla collaborazione di diverse Università italiane il nuovo studio che ipotizza una possibile correlazione tra inquinamento atmosferico e diffusione di SARS-CoV-2. Il presupposto nasce da precedenti evidenze scientifiche che hanno sottolineato come, effettivamente, gli inquinanti ambientali come polveri sottili o particolato, funzionino da carrier per i virus (ed altri agenti biologi e chimici), incidendo significativamente … Leggi tutto