Le principali malattie fungine del Mirtillo

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il mirtillo è una pianta d’interesse agricolo e i suoi frutti contengono sostanze importanti per la salute umana. In questo articolo verranno trattate le principali malattie fungine che li affliggono.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Vaiolatura delle drupacee (Sharka)

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Vaiolatura delle drupacee (Sharka) – caratteristiche generali, filogenesi, morfologia, patogenesi, sintomatologia, prevenzione, controllo e approfondimenti

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il luppolo e le sue principali fitopatie (Parte 2)

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

In questo articolo di tratta di alcune delle principali fitopatologie fungine della pianta di Luppolo (Humulus lupulus).

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La Fitopatologia: una scienza da scoprire

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La Fitopatologia è la scienza che studia le malattie delle piante. Studiata fin dal 1600 e parte fondamentale delle università di agraria, questa disciplina è importante per gestire il controllo dei patogeni in agricoltura.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Botrytis cinerea

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Botrytis cinerea è un fungo fitopatogeno che attacca fino a 200 colture d’interesse economico sia in campo che in post-raccolta. Il suo mancato controllo può portare a perdita del raccolto o della merce in stoccaggio.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Colletotrichum lindemuthianum

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il Colletotrichum lindemuthianum è un fungo Ascomycota agente eziologico dell’antracnosi del fagiolo. Il suo aspetto principale è il suo carattere emibiotrofo che gli permette di eludere le difese della pianta. Il mancato controllo di questo micete porta a numerosi danni in ambito agricolo.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La nascita della Batteriologia fitopatologica in Italia

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il primo italiano che ritenne i batteri responsabili di malattie di piante coltivate fu il biologo Orazio Comes, che nel 1880 attribuì a Bacterium gummis la gommosi dei fruttiferi (Fig.1a-1b). Tuttavia Comes non lavorò con colture pure, anche se era fermamente convinto dell’importanza di tali microrganismi nel causare malattie alle piante. Un anno prima, tuttavia, anche … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

I Batteri fitopatogeni: una stretta relazione tra ospite e microrganismo

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

I batteri sono microrganismi strutturalmente molto semplici, il corpo vegetativo è infatti privo di vacuoli, di reticolo endoplasmatico, di nucleo e di ogni altro organello citoplasmatico replicantesi e delimitato da membrana. Il genoma è rappresentato da un unico groviglio di DNA a doppia elica incluso nel citoplasma. La parete cellulare conferisce forma e rigiditĂ  alla … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Xylella fastidiosa e il Complesso del disseccamento rapido dell’olivo

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La Xylella fastidiosa Ă¨ un batterio della classe Gammaproteobacteria noto per essere particolarmente dannoso per le coltivazioni agricole,  Ă¨ stata a lungo conosciuta esclusivamente come agente della ben nota e devastante malattia di Pierce (PD) della vite (le prime viti ammalate sono state osservate negli anni ’80 del 1800, nella zona di Anaheim, Contea di Orange, in California). X. fastidiosa Ă¨ trasmesso … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: