Un esercito microbico per restaurare i beni culturali

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Difficilmente verrebbe in mente, osservando un’opera d’arte, ma, invisibili all’occhio umano su una tela, una scultura o un manufatto, vivono e si nutrono batteri e funghi, ghiotti di pigmenti come la lacca rossa e le terre rosse e gialle. A contrastare questi dannosi “banchetti” e salvaguardare quindi i capolavori dell’arte potrebbero essere proprio degli altri … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

“L’amore” della microbiologia per l’arte

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Affascinante relazione, quella dei batteri e le nostre opere d’arte. Scoperti qualche anno fa dal microbiologo Giancarlo Ranalli dell’Università del Molise, alcuni ceppi batterici hanno portato una vera e propria rinascita degli affreschi e sculture deteriorate nel tempo. Le prima opere dei batteri restauratori sono gli Affreschi del Camposanto Monumentale di Pisa, che alla fine … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: