Purple Glucose Agar

Utilizzo Il Purple Glucose Agar è un terreno selettivo, riconosciuto ed indicato nelle norme ISO 21528-1 e 21528-2 per il test di conferma delle Enterobacteriaceae (Figura 1), mentre nella ISO 11059 è indicato per il test di conferma delle specie di Pseudomonas dopo l’isolamento su terreno selettivo. Il componente del terreno essenziale per l’applicabilità del … Leggi tutto

Adattamento batterico: diventa obbligato in comunità complesse

Una grande ed irrisolta questione è, ancora, quella che riguarda le modalità con cui i batteri, che vivono in comunità complesse, rispondano ai cambiamenti del proprio ambiente. La condicio sine qua non dell’esistenza, da che mondo è mondo, resta l’adattamento alle contingenze in cui ci si trova. Ogni forma organica, sul Pianeta, che esprima la … Leggi tutto

Poliuretano: scoperto un batterio in grado di degredarlo

La plastica nel mondo La plastica costituisce il terzo materiale umano più diffuso sulla Terra (preceduta da acciaio e cemento) e la sua produzione è sempre più in aumento. Si è, infatti, passati da una produzione di 15 milioni di tonnellate nel 1964 agli oltre 310 milioni di oggi (secondo una stima del 2018). Il … Leggi tutto

Pseudomonas fluorescens

Caratteristiche Batterio gram-negativo e aerobio obbligato, Pseudomonas fluorescens (fig.1) presenta un metabolismo molto versatile, lo possiamo trovare nel suolo e nelle acque superficiali. Il nome “P. fluorescens” deriva dalla capacità di tale microrganismo di rilasciare, in ambienti con carenza di ferro, un pigmento solubile fluorescente chiamato Pioverdina che agisce da sideroforo. Possiede flagelli ed è … Leggi tutto

Plastisfera: mina biologica vagante

I rifiuti plastici dispersi in mare contengono composti chimici tossici, derivanti dal processo di fabbricazione e possono assorbire altri contaminanti organici persistenti, presenti nell’acqua di mare. Poco tempo dopo essere arrivato in mare, il rifiuto di plastica è ricoperto da una fine pellicola organica (biofilm) composta da alghe unicellulari, batteri, invertebrati microscopici o virus. Questo vero e proprio ecosistema in miniatura, chiamato “Plastisfera”, può anche contenere batteri del genere Vibrio, agenti patogeni per l’uomo e per gli animali superiori. La Plastisfera potrebbe anche servire da supporto galleggiante per la fioritura di alghe tossiche.

Salmonella-Shigella Agar (SS Agar)

Perchè si usa? Il terreno Salmonella-Shigella Agar si utilizza per isolare Salmonella nei campioni clinici, andando ad inibire completamente o parzialmente sia i Gram-positivi che le Enterobacteriaceae non patogene. Come funziona? L’inibizione dei Gram-positivi e delle Enterobacteriaceae non patogene avviene grazie alla presenza di sali biliari, verde brillante e citrati. Inoltre grazie alla presenza del tiosolfato di sodio e … Leggi tutto

Nanocellulose batteriche: rigenerare elettricità dal calore disperso

Il team di ricercatori dell’Istituto di Scienza dei Materiali di Barcellona, guidati dal Dottor Mariano Campoy-Quiles, ha sintetizzato grazie ai batteri una speciale cellulosa termoelettrica che potrebbe permettere a piccoli dispositivi elettronici di funzionare senza bisogno di alcuna forma di alimentazione che non sia il calore disperso. Tutti a scuola abbiamo studiato in Fisica il … Leggi tutto

Il tuo smartphone è così pulito come credi?

Sui nostri smartphone ci sono più batteri che sulla tavoletta di un wc pubblico. Guardare un post su Facebook, giocare al nostro gioco preferito, fare delle chiamate, tutte azioni quotidianamente svolte senza fare caso ad eventuali conseguenze. Nella sua frenetica giornata, il nostro cellulare è entrato in contatto con una quantità record di germi. Una … Leggi tutto

Nuovi batteri per il biorisanamento di siti contaminati da antibiotici

Antibiotici nell’ambiente Le moderne pratiche industriali ed agricole stanno accelerando l’aumento della resistenza batterica agli antibiotici, saturando l’ambiente con l’uso di farmaci e composti biologicamente attivi. In India e Cina, che insieme producono la stragrande maggioranza degli antibiotici del mondo, le aziende farmaceutiche a volte scaricano rifiuti ricchi di antibiotici nei corsi d’acqua locali. Ancora, … Leggi tutto

Una “squadra speciale” microbica per la biodegradazione degli IPA

Gli Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA) sono una classe di oltre 200 composti organici costituiti da due o più anelli aromatici condensati. Essi sono caratterizzati da una bassa solubilità in acqua, un’elevata persistenza ambientale, una buona solubilità nei lipidi ed una bassa volatilità (ad eccezione dei composti più leggeri). Divenuti ormai ubiquitari nell’ambiente, le fonti da … Leggi tutto