L’utilizzo di alcuni saponi potrebbe promuovere la colonizzazione batterica

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Un altro studio ci esorta ad essere potenzialmente cauti circa l’uso del composto antimicrobico artificiale Triclosan. L’agente, che si trova comunemente nei saponi per la casa, nello shampoo, nei dentifrici, nelle attrezzature mediche e in altri materiali, può insinuarsi all’interno del naso umano, dove può promuovere la colonizzazione di batteri Staphylococcus aureus e predisporre alcune … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: