Monitoraggio in tempo reale dei biofilm batterici grazie ad un innovativo sensore a base di grafene sviluppato in Italia

Dei giovani ricercatori del Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale dellìUniversità di Pisa hanno sviluppato un sensore a base di grafene in grado di monitorare in tempo reale la formazione del biofilm di tre delle specie batteriche note per la correlazione ad infezioni associate a biofilm.

Tatuaggi “viventi” grazie a batteri stampati in 3D

I ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (MIT), coordinati dal Prof. Xuanhe Zhao (Fig. 1), hanno creato il primo tatuaggio “vivente” al mondo combinando tra loro due scoperte scientifiche innovative rappresentate da cellule batteriche geneticamente modificate e da una nuova tecnica di stampa tridimensionale descritta sulla rivista Advanced Materials. I creatori di questa promettente tecnologia … Leggi tutto