Monitoraggio in tempo reale dei biofilm batterici grazie ad un innovativo sensore a base di grafene sviluppato in Italia

Dei giovani ricercatori del Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale dellìUniversità di Pisa hanno sviluppato un sensore a base di grafene in grado di monitorare in tempo reale la formazione del biofilm di tre delle specie batteriche note per la correlazione ad infezioni associate a biofilm.

Un nuovo strumento al servizio delle biotecnologie: il DNA “zippato”

Analogamente a documenti o immagini di dimensioni elevate, troppo grandi da spedire via e-mail, anche il DNA può essere “zippato” in un formato più comodo per la trasmissione dell’informazione e, una volta giunto a destinazione, decompresso per consentirne la consultazione dei contenuti. Il metodo innovativo per ottenere ciò, descritto sulla rivista Nature Nanotechnology, è stato … Leggi tutto