Shigella dysenteriae

Caratteristiche Il genere Shigella comprende microorganismi bastoncellari, GRAM-, che non formano spore, facoltativamente anaerobi, non mobili. Sono patogeni che creano disordini intestinali nell’uomo e negli altri primati e sono gli agenti eziologici della dissenteria bacillare. Sono stati classificati quasi 50 sierotipi identificati in base all’antigene O divisi in 4 sottogruppi: Sottogruppo A: Shigella dysenteriae. Non … Leggi tutto

Hektoen Enteric Agar

Perché si usa? L’Hektoen Enteric Agar, noto anche come HEA/HEK, è un terreno di coltura selettivo e differenziale dal color verde petrolio, utilizzato per la ricerca di batteri Gram negativi principalmente enterici, in particolare dei generi Salmonella e Shigella. Il terreno deve il suo nome all’Istituto Hektoen di Chicago, dove nel 1968 i due ricercatori … Leggi tutto

Le malattie neurologiche contratte a tavola

Riprendiamo ancora una volta un tema che ci sta molto a cuore (e cerchiamo di analizzarlo da un punto di vista differente): quello della sicurezza sulle nostre tavole. La sicurezza alimentare è diventato un argomento rilevante di grande attualità nell’ultimo decennio dal momento che proprio negli ultimi anni si è avuta una massiccia diffusione di … Leggi tutto

Salmonella-Shigella Agar (SS Agar)

Perchè si usa? Il terreno Salmonella-Shigella Agar si utilizza per isolare Salmonella nei campioni clinici, andando ad inibire completamente o parzialmente sia i Gram-positivi che le Enterobacteriaceae non patogene. Come funziona? L’inibizione dei Gram-positivi e delle Enterobacteriaceae non patogene avviene grazie alla presenza di sali biliari, verde brillante e citrati. Inoltre grazie alla presenza del tiosolfato di sodio e … Leggi tutto

MacConkey Agar

Perchè si usa? Il terreno MacConkey viene utilizzato per isolare selettivamente i microorganismi appartenenti alla famiglia delle Enterobacteriaceae, e per differenziare i coliformi dagli enterobatteri patogeni non fermentanti il lattosio. Viene quindi utilizzato per la ricerca di E. coli patogeni negli alimenti, nei campioni di prodotti non sterili e nella ricerca di Gram negativi nelle urine … Leggi tutto

Cefalosporine, una scoperta salvavita made in Italy (o quasi).

Nell’Italia della II Guerra Mondiale e del dopoguerra, le epidemie di tifo, paratifo e salmonellosi (patologie causate da batteri della famiglia delle Enterobacteriaceae, come Salmonella typhi, S. paratyphi, S. thyphimurium, Shigella, Escherichia coli, ecc.) erano molto frequenti. Queste si verificavano soprattutto nelle città molto popolose in cui gli impianti fognari erano inesistenti o altamente sottodimensionati. … Leggi tutto