Funghi endofitici: l’asso nella manica della Soia

Non è un Pianeta per deboli, il nostro. Anche per un regno antico e capace, come quello vegetale. L’adattabilità a condizioni inesorabilmente mutevoli ed ostiche, che noi, animali evoluti ed arroganti, chiamiamo resilienza, è, in realtà, un esito complesso di casi naturali, affrontati e superati. I funghi sono un caso naturale favorevole, a quanto pare. … Leggi tutto

Mucine: le proteine che disarmano il batterio Pseudomonas aeruginosa

Il muco, sostanza umida e filamentosa, è una secrezione naturale prodotta da alcune cellule specializzate, utile a rivestire superfici delicate del nostro corpo, di solito in contatto con l’ambiente esterno o con agenti da esso provenienti. La materia colloidale che lo caratterizza è composta da glicoproteine, dette mucine, ma anche da acqua e sostanze inorganiche. … Leggi tutto

Un viaggio nelle acque oceaniche per scoprire come le colonie di Trichodesmium acquisiscono il ferro dalle polveri desertiche

A pochi metri dalla superficie delle acque oceaniche, minuscoli cianobatteri dal portamento filamentoso, esplodono periodicamente in fioriture talmente estese da poter essere osservate dallo spazio (figura 1). I grandi flussi di nutrienti, molecole organiche e tossine rilasciate delle colonie di Trichodesmium producono un forte impatto sulle componenti chimiche e biologiche degli ecosistemi marini. Questi cianobatteri … Leggi tutto

I siderofori : i sistemi chelanti il ferro nei batteri

Diversi sono i microrganismi che necessitano di ferro allo scopo di poter crescere e svilupparsi all’interno dell’organismo ospite. L’assorbimento del ferro da parte dei batteri può avvenire attraverso due diversi meccanismi: meccanismi diretti o meccanismi indiretti. Nel caso dei meccanismi diretti il ferro può essere assorbito direttamente a partire dalle proteine dell’ospite quali la transferrina … Leggi tutto