Streptococcus mutans

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Caratteristiche Streptococcus mutans (Figura 1) è un batterio gram-positivo, anaerobio facoltativo, ed è considerato il principale responsabile della carie dentaria. Comunemente, infatti, si trova nella cavitĂ  orale umana e nello specifico colonizza la placca dentale. Venne scoperto per la prima volta nel 1890 da W.D. Miller. Solo nel 1924, però, J. Kilian Clarke lo isolò … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Agar Snyder test

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Perchè si usa? Il terreno di coltura Agar Snyder Test si utilizza per l’esecuzione dell’omonimo test (“Test di Snyder”) in clinica ortodontica. Si tratta di un esame volto a stabilire la suscettibilitĂ  e la predisposizione alla carie in un paziente, attraverso l’esame dei microrganismi del suo cavo orale: questo permette al dentista di formulare una … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Può l’alterazione dell’asse intestino-cervello contribuire allo sviluppo dell’anoressia nervosa?

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

In occasione della giornata nazionale contro i Disturbi del Comportamento Alimentare che si è svolta il 15 marzo, tramite questo articolo ho voluto rendervi partecipi su come l’asse intestino-cervello possa essere coinvolto nello sviluppo dell’anoressia nervosa . Un nuovo studio ha dimostrato che le comunicazioni bidirezionali che avvengono tra il microbiota intestinale ed il cervello … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il ruolo del sistema a due componenti nell’adattamento all’ambiente esterno

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Streptococcus mutans e la resistenza agli agenti microbici Si stima che la cavitĂ  orale umana sia abitata da circa 100 trilioni di microrganismi che formano il microbiota orale. La sopravvivenza dei batteri commensali è legata alle capacitĂ  di adattamento agli stimoli esterni inclusi gli agenti antimicrobici di origine umana o batterica. Uno dei batteri prevalenti … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La cura di gengiviti e parodontiti passa per i probiotici

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Una meta-analisi dell’UniversitĂ  di Berlino mette in luce i benefici ottenuti tramite l’integrazione con ceppi probiotici per la cura di gengiviti e parodontiti. Per iI titolo di batteri “tuttofare”, i probiotici ormai hanno la strada spianata. Terribile ed esteticamente non invidiabile avere problemi ai nostri preziosi denti, soprattutto in un mondo dove l’aspetto esteriore ricopre … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: