Botulismo

Il botulismo è una malattia neuro paralitica causata dall’ingestione di tossine prodotte da Clostridium botulinum, un batterio Gram + appartenente al Phylum Firmicutes. Il termine deriva dal latino botulus (salsiccia) in quanto la malattia è stata riconosciuta per la prima volta in Germania in persone che avevano mangiato salsicce contaminate.

Clostridium botulinum: quando la ricerca di opzioni terapeutiche diventa una sfida

Clostridium botulinum è un batterio anaerobio e ubiquitario il cui nome viene accostato spesso a tossinfezioni causate da conserve casalinghe. Questo batterio è in grado di produrre una neurotossina che ha effetti devastanti sul sistema nervoso, portando progressivamente all’arresto cardio-circolatorio in un buon numero di casi. I sintomi dell’intossicazione compaiono dopo 12-24 ore dall’ingestione della tossina … Leggi tutto