Terapia fagica per il trattamento delle infezioni delle protesi articolari

Lo studio a favore della terapia fagica per le infezioni delle protesi articolari Secondo uno studio, condotto dalla Mayo Clinic e pubblicato sulla rivista scientifica Clinical Infectious Diseases (CID), i batteriofagi potrebbero essere utilizzati con successo per contrastare le infezioni batteriche che talvolta si presentano nelle protesi articolari (Fig. 1). Questo successo rappresenterebbe un ulteriore … Leggi tutto

I batteriofagi: caratteristiche generali

Che cosa sono i batteriofagi? I batteriofagi sono particelle virali che infettano esclusivamente i batteri. Sappiamo che i virus sono delle comuni entità biologiche che non presentano un proprio apparato metabolico, di conseguenza non possono accrescersi e moltiplicarsi autonomamente. I virus sono definiti parassiti cellulari obbligati, in quanto infettano ed invadono cellule procariotiche ed eucariotiche … Leggi tutto

La fabbrica di virus

Batteriofagi, questi (s)conosciuti I batteriofagi sono virus che infettano esclusivamente i batteri che costituiscono i loro nemici naturali. Grazie alla straordinaria specificità dell’ospite e alla loro attività antimicrobica i fagi hanno ispirato molte applicazioni diagnostiche e antibatteriche nell’industria, nell’agricoltura e nella medicina. I ricercatori e i medici sperano inoltre che i fagi possano essere progettati … Leggi tutto

Fagoterapia: i progressi delle ultime ricerche

I Batteriofagi sono virus che infettano i batteri e sono i più numerosi microrganismi del pianeta. Uccidono un gran numero di batteri in ambienti naturali. Inoltre possono essere usati per trattare le infezioni batteriche. Negli anni 1920 e 1930, prima degli antibiotici sono stati ampiamente utilizzati, tanto che i medici negli Stati Uniti e in … Leggi tutto

Un’arma contro i batteri super-resistenti: la nuova terapia fagica

I batteriofagi sono le entità più abbondanti sulla terra. Questi virus batterici hanno il materiale genetico sottoforma di DNA o RNA, incapsulato da un rivestimento proteico. Il capside è collegato ad una coda che ha delle fibre, utilizzate per legarsi ai recettori sulla superficie della cellula batterica. La maggior parte dei fagi hanno un capside … Leggi tutto