Haloquadratum walsbyi:un microrganismo a forma di wafer

Haloquadratum walsbyi è un microrganismo alofilo, cioè in grado di vivere in ambienti acquosi con elevate concentrazioni saline. La capacità di sopravvivere in ambienti cosi estremi sembra essere attribuibile alla presenza di una proteina nota come alomucina.
E’ un microrganismo abbastanza particolare e noto per la sua caratteristica forma quadrata o rettangolare e piatta, che ricorda quella di un wafer. E’ rigorosamente aerobio e metabolizza principalmente piruvato e diidrossiacetone. E’ inoltre in grado di crescere fototroficamente grazie all’azione di tre proteine fotoattive. Nelle cellule sono presenti vescicole di gas e granuli di poli-idrossibutirrato che svolgono importanti funzioni.

Batteri sottomarino: la nuova frontiera per la terapia antitumorale

Nel 1966 usciva un film di fantascienza “Viaggio allucinante” in cui un sottomarino si addentrava nel corpo umano per riparare un coagulo cerebrale. Questo scenario è ancora ben lontano e resta solo finzione, ma un piccolo passo in questa direzione è stato fatto per davvero, sono stati creati i batteri-sottomarino. Un gruppo di scienziati del Caltech … Leggi tutto