Sepia officinalis: il microbioma povero

Una ricerca del MBL (Marine Biological Laboratory) ci dimostra come possano esistere un microbioma caratterizzato esclusivamente da due unici taxa, molto diverso dai classici risultati a cui siamo abituati. Le seppie comuni europee, possono essere così considerate organismi modello, utili allo studio di differenti interazioni ospite-simbionte.

In fondo al mar… una nuova famiglia di virus senza coda: Autolykiviridae

Si dice che siano le entità biologiche più abbondanti sulla Terra, ma non sono propriamente organismi viventi: stiamo parlando dei batteriofagi, i virus che sfruttano i batteri come ospiti per la replicazione delle particelle virali, che giunte a maturazione vengono rilasciate all’esterno lisando la cellula batterica. La maggioranza dei batteriofagi conosciuti, rappresentati nei database genetici … Leggi tutto