Biodiesel e β-carotenoidi di nuova generazione prodotti da glicerolo industriale di scarto per via biotecnologica

Glicerolo: da scarto da smaltire a materia prima Attualmente, la produzione mondiale di biodiesel si basa sul processo di estrazione di oli da colture oleaginose come il girasole, la palma, la colza ecc. Il processo chimico che porta alla formazione di biodiesel è quello della trans-esterificazione o alcolisi. Esso consiste nella reazione tra un trigliceride … Leggi tutto

Bio-materiali spaziali ed elettricità dall’urina grazie a lieviti e batteri

Nello spazio fare economia e riciclare non è solo una buona prassi, ma una vera e propria necessità (Fig. 1). Inoltre, anche il peso degli oggetti trasportati a bordo dei veicoli spaziali deve essere limitato il più possibile. Da queste due necessità congiunte è nata l’idea di riciclare anche le risorse più impensabili, come l’urina … Leggi tutto

Dall’etanolo di canapa a quello da cianobatteri: l’evoluzione dei biocarburanti e delle biofabbriche

La storia dei biocarburanti e il loro eterno conflitto con i combustibili di origine fossile traggono le proprie radici tra la fine del XIX secolo e gli inizi del XX secolo. In certo senso le automobili sono nate con i biocarburanti. Nel 1853 gli scienziati E. Duffy e J. Patrick realizzarono la trans-esterificazione dell’olio vegetale … Leggi tutto

Yarrowia lipolytica: un lievito ingegnerizzato per la produzione di plastica e nutrienti da rifiuti organici

I ricercatori dell’Università di Clemson stanno sviluppando una tecnica per trasformare i rifiuti umani in filamenti di stampa 3D riciclati. I vantaggi di questa operazione sono notevoli: utilizzando gli scarti e trasformandoli in una sostanza stampabile in 3D, gli astronauti potrebbero avviare direttamente su un altro pianeta o sulla piattaforma spaziale la produzione di ciò … Leggi tutto