Impetigine: l’infezione che colpisce prevalentemente i bambini

L’impetigine è un’infezione della pelle causata da streptococchi e stafilococchi, molto cumune nell’infanzia. Ha un decorso per lo più benigno e le lesioni causate da questa malattia sono generalmente reversibili. Importante è la distinzione tra impetigine bollosa e non bollosa.

Clamidiosi

La clamidia è una malattia infettiva molto diffusa, L’agente causale è il batterio Chlamydia trachomatis, che si trasmette generalmente attraverso rapporti sessuali vaginali, anali e orali non protetti, ma è possibile anche il contagio materno-fetale. Nella grande maggioranza dei casi, la clamidia è asintomatica o produce sintomi vaghi; nelle donne, la clamidia può essere segnalata da perdite vaginali. Negli uomini, invece, l’infezione interessare l’epididimo, causando dolore testicolare, febbre, secrezioni dal pene e prurito. La terapia è antibiotica

La pertosse

Pertosse – caratteristiche, eziologia, patogenesi, segni e sintomi, epidemiologia, diagnosi, test di laboratorio, terapia.

Listeriosi

La listeriosi è una malattia infettiva causata dal batterio Gram (+) Listeria monocytogenes, che interessa sia l’uomo e sia alcune specie animali. La malattia può comparire in seguito all’ingestione di cibo contaminato.

Polmonite

La polmonite è un’infiammazione, di solito acuta, del tessuto polmonare. I sintomi ricalcano quelli di un influenza, con tosse, mal di testa, malessere generale e febbre. La diagnosi di polmonite viene posta esaminando le radiografie del torace. Il trattamento medico dipende dalle cause di origine della malattia

Tossinfezioni alimentari

Le tossinfezioni alimentari sono una sfida importante per la salute globale, tanto che l’OMS ha fornito in diverse occasioni rapporti forniti di linee guida destinate ai professionisti della salute pubblica, agli ispettori degli alimenti, concentrandosi anche sugli aspetti pratici del controllo delle epidemie.