La sezione Batteri di Microbiologia Italia è una sezione didattica, utile a studenti, professionisti e semplici appassionati in cui vengono raccolte le schede di natura microbiologica di diversi batteri. Le varie specie batteriche sono divise dapprima in Gram positivi e negativi, e successivamente per phyla (eccezion fatta per i rappresentanti della famiglia Enterobacteriaceae di cui è specificata la famiglia, e dei Cianobatteri).

Gram positivi

Batteri che rimangono colorati di blu o viola dopo aver subito la colorazione di Gram.

Actinobacteria

Gli Attinomiceti sono un raggruppamento di Gram positivi. Sono filamentosi e hanno una crescita di tipo miceliare.

  • Attinomiceti: grande classe di Gram-positivi, formanti il micelio;
  • Bifidobacterium spp.: gruppo principale di probiotici che formano la flora batterica intestinale;
  • Corynebacterium diphtheriae: agente eziologico della difterite;
  • Gardnerella vaginalis: agente eziologico della vaginosi;
  • Mycobacterium leprae: agente eziologico della lebbra. Nonostante i Mycobatteri facciano parte degli Actinobacteria, non si colorano bene con la colorazione di Gram. Per questo vengono spesso classificati come Gram-variabili;
  • Mycobacterium tubercolosis: detto anche bacillo di Koch, responsabile della tubercolosi nell’uomo (TBC). Nonostante i Mycobatteri facciano parte degli Actinobacteria, non si colorano bene con la colorazione di Gram. Per questo vengono spesso classificati come Gram-variabili;
  • Nocardia: genere di batteri responsabili della nocardiosi;
  • Propionibacterium: genere di batteri capaci di sintetizzare acido propionico e acido acetico a partire dal glucosio a dal lattato;
  • Streptomyces griseus: microrganismo produttore di antibiotici come la streptomicina;

Firmicutes

Il loro nome deriva dal latino firmus (forte) e cutis (cute, pelle) e fa riferimento alla presenza di uno strato di peptidoglicano che conferisce alla cellula una notevole “durezza”.

Tenericutes

Phylum di gram-negativi la cui caratteristica principale è quella di non essere provvisti di parete batterica.

Gram negativi

batteri che rimangono colorati di rosa dopo aver subito la colorazione di Gram

Bacteroidetes

Gram-negativi, anaerobici o aerobici e a forma di bastoncino che sono ampiamente distribuiti nell’ambiente, incluso nel suolo, nei sedimenti e nell’acqua di mare.

  • Bacteroides fragilis: batterio della normale flora intestinale, occasionalmente patogeno opportunista;

Proteobacteria

Includono un’ampia gamma di agenti patogeni parassiti, altri sono liberi nell’ambiente e sono azotofissatori.

Famiglia: Enterobacteriaceae

Ampia famiglia di batteri, il cui habitat naturale è costituito dall’intestino dell’uomo e di altri animali. Questi batteri sono accomunati da caratteristiche antigeniche e biochimiche tipiche dell’intero gruppo

Spirochaetes

La maggior parte dei microrganismi di questo gruppo ha cellule a spirale elicoidale lunghe. Sono di natura chemioeterotrofa, con lunghezze comprese tra 3 e 500 μm e diametri compresi tra 0,09 e almeno 3 μm.

Chlamydiae

Phylum i cui membri sono notevolmente diversi, inclusi patogeni di esseri umani e animali, simbionti di protozoi e forme marine non ancora ben comprese.

Fusobacteria

Bacilli Gram-negativi non anaerobici obbligati. Sin dai primi rapporti alla fine del XIX secolo a questi organismi sono stati applicati vari nomi, a volte con lo stesso nome applicato a specie diverse.

  • Fusobacterium spp.: genere che causa malattie parodontali, la sindrome di Lemierre ed ulcere;

Hadobacteria

Sono microrganismi altamente resistenti alle condizioni ambientali estreme.

Cianobatteri

Chiamati un tempo, ora impropriamente, anche alghe azzurre, alghe verdi-azzurre o cianoficee, sono un phylum di batteri fotosintetici. Sono organismi unicellulari procarioti e fotoautotrofi.