farmacologia microbiologia italia

In questa sezione di Farmacologia verranno progressivamente inserite tutte le schede didattiche a tema farmacologico. Cliccando sul nome del farmaco o della tipologia di questo verrete rimandati all’articolo di farmacologia in questione.

Antibiotici

Medicinali utilizzati per curare o prevenire le infezioni causate da microrganismi batterici. Sono in grado di uccidere i batteri stessi e/o di prevenire la loro moltiplicazione e diffusione all’interno dell’organismo e la trasmissione ad altre persone. Leggi la prima parte e la seconda parte riguardo queste molecole utilizzate per curare o prevenire le infezioni causate da batteri;

  • Aminoglicosidi: farmaci antibatterici dotati di elevatissima efficacia e caratterizzati da una potente azione battericida;
  • Antibiotici antitubercolari: antibiotici per contrastare le infezioni di Mycobacterium tuberculosis;
  • Cefalosporine e derivati: antibiotici beta-lattamici battericidi ad ampio spettro, scoperti nel 1945 dall’igienista Giuseppe Brotzu assieme all’allievo Antonio Spanedda;
  • Macrolidi: antibiotici di origine naturale utili per trattare alcuni tipi d’infezione in pazienti che hanno manifestato reazioni allergiche alle penicilline, poiché possiedono uno spettro d’azione simile;
  • Penicilline: antibiotici beta-lattamici isolati da prodotti del metabolismo di alcune specie di Penicillium;
  • Tetracicline: farmaci antibatterici inibitori della sintesi proteica;

Antivirali

Medicinali il cui utilizzo è mirato a combattere numerose infezioni virali o per fornire protezione, generalmente per un breve periodo, nei confronti dell’infezione stessa.

  • Antivirali: molecole utilizzate per contrastare le numerose infezioni virali;

Altri farmaci

Verranno di seguito elencati in questa sezione di Farmacologia altre tipologie comuni di farmaci impiegati per la salute umana.

Farmaci Anticoagulanti

Farmaci utilizzati per prevenire la formazione di trombi e per ostacolare l’accrescimento di quelli che si sono già formati.

Eparina: glicosaminoglicano altamente solfatato, è ampiamente utilizzato come farmaco iniettabile anticoagulante. Ha la più alta densità di carica negativa tra tutte le biomolecole conosciute;

Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei (FANS)

Farmaci impiegati per contrastare dolore, infiammazione e talvolta anche febbre; inibiscono la sintesi delle prostaglandine coinvolte nell’infiammazione attraverso l’inibizione dell’enzima ciclossigenasi o COX.

  • FANS: famiglia farmacologica suddivisa in dieci tipologie, in base alla struttura chimica;

Farmaci antiobesità

I farmaci che combattono l’obesità sono molteplici e vanno integrati anche con uno stile di vita diversificato in base alle caratteristiche della persona.

  • Orlistat: farmaco anti-obesità, derivato della lipostatina, un potente inibitore delle lipasi pancreatiche;
  • Sibutramina: farmaco anti-obesità, appartiene alla classe farmaceutica degli inibitori della ricaptazione della serotonina e nordadrenalina;

Farmaci antidepressivi

Classe di farmaci ampiamente utilizzata per trattare i disturbi dell’umore, come la depressione e il disturbo bipolare.

  • Amitriptilina: farmaco antidepressivo della famiglia degli antidepressivi triciclici;
  • IMAO, SSRI, TCA, SNRI: classi di farmaci antidepressivi con meccanismi di azione differenti;

Farmaci antireumatici

Classe di farmaci, non correlati chimicamente tra loro, che presentano una comune azione nel ridurre la progressione dell’artrite reumatoide.

  • Adalimumab: farmaco biologico che viene utilizzato in medicina per ridurre il dolore e la flogosi in alcune malattie artritiche;

Farmaci anti-ipercolesterolemia

Classe di farmaci che vengono utilizzati per diminuire la colesterolemia quando è patologica e quando i miglioramenti dello stile di vita risultano inefficaci.

  • Statine: farmaci che inibiscono la sintesi del colesterolo endogeno agendo sull’enzima idrossimetilglutaril-CoA reduttasi;