Sabouraud Dextrose Agar (SDA)

Perché si usa?

Il Sabouraud Dextrose Agar, noto come SDA, è un terreno traslucido e di colore ambrato chiaro che viene utilizzato per l’isolamento, la coltivazione ed il mantenimento di specie non patogene e patogene di funghi e lieviti. Il pH del terreno è circa 5,6, al fine di migliorare la crescita dei funghi, in particolare dei dermatofiti, e di inibire leggermente la crescita batterica nei campioni clinici.

L’SDA è stato formulato da Sabouraud nel 1892 per la coltura di dermatofiti.

Come funziona?

Il Peptone fornisce l’azoto e la fonte di vitamine necessarie per la crescita dell’organismo nel terreno SDA. Il destrosio viene utilizzato come fonte di energia e di carbonio. L’agar è l’agente di solidificazione. Il cloramfenicolo e/o la tetraciclina possono essere aggiunti come antimicrobici ad ampio spettro per inibire la crescita di un’ampia gamma di batteri gram-positivi e gram-negativi. La gentamicina viene aggiunta per inibire ulteriormente la crescita dei batteri gram-negativi.

Composizione del terreno

  • Destrosio 40 g/L;
  • Peptone 10 g/L;
  • Agar 15g/L;
  • Acqua distillata 1000 mL

pH finale a 5.6 ± 0.2 a 25 °C

Preparazione del terreno

  • Aggiungere tutti gli ingredienti in ~ 900 ml di acqua deioinizzata;
  • Regolare il pH ad un valore di 5,6 con acido cloridrico e regolare il volume finale a 1 litro;
  • Riscaldare fino a raggiungere l’ebollizione per sciogliere completamente il terreno;
  • Autoclavare a 121 ºC per 15 minuti;
  • Raffreddare a ~ 45 / 50 °C e versare in piastre di Petri.

Risultati della crescita

MicrorganismoMorfologia della colonia
Aspergillus flavus Colonia giallo-verde
Aspergillus niger La crescita iniziale della colonia è bianca, diventa poi progressivamente nera
RhodotorulaColonie color crema-arancio-giallastro
Aspergillus fumigatus Colonia blu-verde
Aspergillus nidulans Colonia blu-verdastro con bordo biancastro
Candida albicansColonie color crema (Figura 1 A)

Limitazioni del terreno

  • Alcuni ceppi possono crescere male o per nulla in questo terreno;
  • Gli agenti antimicrobici aggiuntivi per inibire i batteri possono anche inibire certi funghi patogeni;
  • Si raccomanda di eseguire test biochimici, immunologici, molecolari o di spettrometria di massa su colonie provenienti da colture pure per una completa identificazione;
  • L’SDA non è un terreno d’elezione per promuovere la crescita di alcuni funghi filamentosi;
  • La crescita in SDA deve essere accompagnata con una crescita parallela in un terreno selettivo per un’identificazione corretta.

Immagini

Figura 1 – A sinistra Candida albicans, a destra Trichophyton terrestre in SDA
Figura 2 – Colonie di Acremonium in SDA

Fonti

Informazioni su Francesco Centorrino 61 Articoli
Laureato in biologia ed appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza.

2 Commenti

Rispondi