Terreni di coltura

Löwenstein-Jensen medium

Perché si usa? Il terreno di coltura di Löwenstein-Jensen viene utilizzato per l’isolamento e l’identificazione dei micobatteri, in particolar modo del Mycobacterium tuberculosis. Questo terreno, che si presenta in polvere, diventa solido grazie all’aggiunta di [Leggi tutto]

CHROMID C. difficile agar
Terreni di coltura

CHROMID® C. difficile agar

Il batterio anaerobio Clostridioides difficile (prima Clostridium difficile) é riconosciuto globalmente come il principale responsabile della diarrea legata all’utilizzo di antibiotici. Sebbene esistano metodi rapidi per l’identificazione del C. difficile, tuttavia la coltura di isolati tossigenici è il gold standard per la diagnosi delle infezioni da C. difficile. Lo svantaggio dei metodi classici é, peró, la durata della stessa coltura, in genere 48 ore. Per questa ragione, si é reso indispensabile sviluppare terreni di coltura che permettano di ottenere risultati nel minor tempo possibile. [Leggi tutto]

Terreni di coltura

Cetrimide Agar

Perché si usa? Il Cetrimide Agar è un terreno di coltura selettivo e differenziale. Si impiega per l’isolamento di Pseudomonas aeruginosa da campioni biologici come espettorato, pus e drenaggio, o da prodotti farmaceutici e cosmetici. [Leggi tutto]

Christmas tree on Levine EMB agar
Terreni di coltura

Levine EMB Agar

Perché si usa?  Il Levine Eosine Methylene Blue (EMB) agar fu inventato da Holt-Harris and Teague nel 1916 come un’alternativa al terreno Endo utilizzato per l’isolamento di bacilli enterici. Per questo scopo, l’eosina ed il blu di metilene sono utilizzati per inibire [Leggi tutto]

Terreni di coltura

Martin-Lewis Agar

Perché si usa? Il Martin-Lewis Agar è una rivisitazione del terreno Thayer-Martin Agar, elaborato nel 1964 per consentire la coltura di Neisseria gonorrhoeae e Neisseria meningitidis. Nella versione più giovane, il terreno consente una migliore [Leggi tutto]