Peptone yeast glucose broth (PYG)

Perché si usa? Il PYG (Peptone yeast extract-glucose) è un terreno di coltura liquido, non selettivo, utilizzato nella valutazione qualitativa dei prodotti del metabolismo dei batteri anaerobi, nonché delle loro reazioni di fermentazione. Come funziona? I peptoni e l’estratto di lievito forniscono nutrienti ai batteri anaerobi, mentre il glucosio è fonte di energia. Il bicarbonato … Leggi tutto

ChromID® CARBA SMART

Negli ultimi anni si evidenzia un aumnento della resistenza agli antibiotici da parte di batteri come Escherichia coli o Klebsiella pneumoniae, coinvolti nella maggior parte delle infezioni nosocomiali e/o comunitarie. Identificare rapidamente meccanismi di resistenza ai carbapenemici é di fondamentale importanza per impostare la terapia antibiotica nel tempo minore possibile e evitare la diffusione di tali microorganismi. Il terreno CHROMID CARBA SMART é un mezzo selettivo e cromogenico atto a tale scopo.

Urea broth base (“Terreno di Christensen”)

Perchè si usa? L’urea broth base è un terreno di coltura liquido utilizzato per la determinazione della presenza o meno dell’enzima ureasi (urea amidoidrolasi), nonchè quale ausilio per la differenziazione dei membri della famiglia delle Enterobacteriaceae (bacilli gram negativi a cui appartiene anche il ben noto Escherichia coli). Oltre che per fini d’identificazione biochimica e … Leggi tutto

Agar sangue feniletil alcol (PEA)

Perché si usa? Il terreno di coltura Agar sangue feniletil alcol è un terreno selettivo arricchito che viene impiegato per la crescita e l’isolamento di cocchi gram-positivi anaerobi facoltativi ed obbligati, oltre che di gram-negativi anaerobi obbligati. Come funziona? Il PEA (phenlylethyl alcohol agar) consiste di una base nutritiva che comprende caseina, peptoni di soia, … Leggi tutto

CHROMID Carba®

Negli ultimi anni, é stato osservato un aumento della resistenza agli antibiotici da parte di batteri come Escherichia coli o Klebsiella pneumoniae, microorganismi coinvolti nella maggior parte delle infezioni nosocomiali e/o comunitarie. La multiresistenza mancanza di nuovi trattamenti, hanno stimolato la creazione di nuovi algoritmi terapeutici e di mezzi di coltura che aiutino a ottenere risultati nel minor tempo possibile e indirizzare cosí la terapia antibiotica. Esistono vari studi che hanno messo in luce l’importanza del diagnostico rapido, accompagnato da tecniche molecolari all’avanguardia (anche nello studio dell’evoluzione dei geni di resistenza). Nonostante tutto, la coltura dei campioni é il gold standard. Uno dei mezzi ampiamente utilizzati nel laboratorio di microbiologia clinica é il CHROMID® Carba, terreno solido selettivo e differenziale per l’identificazione di E. coli e K. pneumoniae produttori di carbapenemasi.

Agar Snyder test

Perchè si usa? Il terreno di coltura Agar Snyder Test si utilizza per l’esecuzione dell’omonimo test (“Test di Snyder”) in clinica ortodontica. Si tratta di un esame volto a stabilire la suscettibilità e la predisposizione alla carie in un paziente, attraverso l’esame dei microrganismi del suo cavo orale: questo permette al dentista di formulare una … Leggi tutto

Löwenstein-Jensen medium

Perché si usa? Il terreno di coltura di Löwenstein-Jensen viene utilizzato per l’isolamento e l’identificazione dei micobatteri, in particolar modo del Mycobacterium tuberculosis. Questo terreno, che si presenta in polvere, diventa solido grazie all’aggiunta di glicerolo e miscela d’uovo. Come funziona? Questo terreno è stato ideato inizialmente da Löwenstein per la coltivazione di micobatteri, e … Leggi tutto

CHROMID® C. difficile agar

Il batterio anaerobio Clostridioides difficile (prima Clostridium difficile) é riconosciuto globalmente come il principale responsabile della diarrea legata all’utilizzo di antibiotici. Sebbene esistano metodi rapidi per l’identificazione del C. difficile, tuttavia la coltura di isolati tossigenici è il gold standard per la diagnosi delle infezioni da C. difficile. Lo svantaggio dei metodi classici é, peró, la durata della stessa coltura, in genere 48 ore. Per questa ragione, si é reso indispensabile sviluppare terreni di coltura che permettano di ottenere risultati nel minor tempo possibile.

Wilkins-Chalgren Agar

Perché si usa? Il Wilkins-Chalgren Agar è impiegato generalmente per il test di sensibilità agli antibiotici dei batteri anaerobi e per la coltura di batteri anaerobi da campioni clinici. Come funziona? Il Wilkins-Chalgren Agar consente la crescita di microrganismi anaerobi caratterizzati da diversi sistemi metabolici, grazie all’arricchimento con arginina, piruvato, emina e vitamina K1. Addizionato … Leggi tutto