L’ormone degli sportivi: l’irisina produce benessere fisico e mentale

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Durante l’attività fisica il tessuto muscolare produce una molecola: l’irisina, anche detta “ormone dello sport”. E’ stata scoperta recentemente la sua capacità di apportare numerosi benefici al metabolismo ed ai processi cognitivi. Quindi, essa è considerata una fonte di benessere fisico e mentale.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

I flavonoidi: caratteristiche, struttura e proprietà

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

I flavonoidi sono metaboliti secondari delle piante ricchi di benefici per l’uomo, e si trovano in una grande quantità di alimenti.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Malattie neurodegenerative: il controverso ruolo dei microrganismi.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il ruolo dei microrganismi nelle malattie neurodegenerative. Virus, batteri e protozoi che contribuiscono alla degenerazione neuronale.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il ruolo del cannabidiolo (CBD) nel trattamento della dipendenza da sostanze di abuso

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il ruolo del cannabidiolo come presidio terapeutico è tutt’oggi dibattuto, ma il crescente interesse da parte della comunità scientifica verso questo composto è giustificata dai risultati incoraggianti che emergono da numerosi studi e ricerche.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Neuroborreliosi: la malattia di Lyme e i danni al cervello

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Una malattia del Sistema Nervoso Centrale Stessa causa, stessa patologia, sintomi differenti. La malattia di Lyme, detta anche borreliosi, nella sua forma tardiva è caratterizzata da alterazioni neurologiche, con conseguenti disturbi della memoria, deficit dell’attenzione e deterioramento comportamentale progressivo. Si parla difatti di neuroborreliosi o malattia di Lyme cerebrale. Essa è assai difficile da diagnosticare … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Porphyromonas gingivalis e Alzheimer: dalla bocca al cervello

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Nel cavo orale sono presenti circa 700 diverse specie di batteri, ma solo una risulta avere un legame con una delle più importanti patologie del nostro secolo, l’Alzheimer. Il batterio in questione è il Porphyromonas gingivalis, causa di infiammazioni croniche della bocca e della più comune parodontite.  Storia del morbo di Alzheimer Descritto per la prima volta … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Rapporto tra microbiota intestinale e malattia di Alzheimer

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Premessa Il morbo di Alzheimer, comunemente noto come demenza senile o disturbo cognitivo, è una malattia degenerativa del sistema nervoso centrale (SNC) con un importante impatto sulla popolazione anziana. È la più comune forma di demenza causata da un disordine della perdita di memoria e da un danneggiamento delle funzioni mentali e comportamentali. Attualmente, circa 35 milioni … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La malattia trasmessa dal virus inesistente: il prione

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Panoramica della Scrapie Come si è arrivati a parlare di prione? Correva l’anno 1775 quando la Camera dei Comuni del Regno Unito definisce la Scrapie, una malattia ad andamento epidemico che colpisce gli ovini, un serio pericolo per l’economia rurale. Le pecore e le capre che ne erano affette presentavano dei segni caratteristici, degenerativi ed … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: