Tutto quello che devi sapere sulla vitamina K e i suoi benefici per la salute

Le vitamine sono sostanze essenziali per il corretto funzionamento delle cellule, la crescita e lo sviluppo dell’organismo. Esistono due categorie di vitamine: quelle liposolubili, come la vitamina A, D, E e K, che vengono immagazzinate nel fegato, nel tessuto adiposo e nei muscoli del corpo, e quelle idrosolubili, come la vitamina C e le vitamine del gruppo B, che non vengono immagazzinate e devono essere assunte regolarmente per evitare carenze.

Struttura della vitamina K
Figura 1 – Struttura della vitamina K

Il ruolo della Vitamina K sulla salute

La vitamina K è una delle quattro vitamine liposolubili ed è molto importante per la salute dell’organismo. Viene assorbita più facilmente in presenza di grassi alimentari ed è coinvolta nella coagulazione del sangue, prevenendo le emorragie. Inoltre, la vitamina K è necessaria per la formazione di ossa sane, poiché aiuta a fissare il calcio nei tessuti ossei.

Dove si trova la Vitamina K

È possibile assumere la vitamina K attraverso alcuni alimenti, come spinaci, cavoli, broccoli, fegato e uova. La dose giornaliera raccomandata per gli adulti è di 120 microgrammi per le donne e 90 microgrammi per gli uomini.

La vitamina K è fondamentale per produrre la protrombina, una proteina prodotta dal fegato che favorisce la coagulazione del sangue. Oltre a questo importante ruolo, la vitamina K può avere molti altri benefici per la salute se assunta regolarmente come parte di una dieta equilibrata.

Secondo la National Academy of Medicine, il fabbisogno giornaliero di vitamina K attraverso gli alimenti è di 90 microgrammi per le donne e 120 microgrammi per gli uomini. Inoltre, la vitamina K modera la perdita di sangue in caso di lesioni e aiuta nell’assorbimento del calcio, favorendo la formazione e il mantenimento di ossa sane.

La vitamina K2, in particolare, sembra essere coinvolta nella protezione del cervello durante l’invecchiamento. Una carenza di questa vitamina può portare a problemi di salute come l’osteoporosi o malattie cardiache.

È possibile assumere la vitamina K attraverso una varietà di alimenti, in particolare verdure a foglia verde come i cavoli, gli spinaci, la lattuga e i broccoli. Altri alimenti ricchi di vitamina K includono il tarassaco, le carote, i fagioli, le cime di rapa, il prezzemolo, le fragole, le uova, l’olio di oliva e le interiora degli animali come il fegato.

Gli alimenti ricchi di vitamina K (salute)
Figura 2 – Gli alimenti ricchi di vitamina K

Conclusioni

In sintesi, la vitamina K è essenziale per la coagulazione del sangue e per la salute delle ossa e del cervello. È possibile assumerla attraverso una dieta bilanciata che includa una varietà di alimenti ricchi di questa vitamina. Assumere Vitamina K in dosi moderate determina importanti benefici per la salute.

Ti consigliamo: Vitamaze® Vitamina K2 MK-7 Alto Dosaggio Menachinone, 180 Compresse Vegan, Qualità Tedesca, Naturale Integratore Alimentare senza Additivi non Necessari

Leggi anche

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino e faccio parte di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Il portale di Microbiologia Italia è utile per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza.