Gli effetti collaterali del diabete in gravidanza

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Sappiamo che il diabete è una patologia molto comune, ma forse sono ancora pochi i riflettori accesi sugli effetti che ha l’insorgenza della malattia nelle donne incinte. A metterci in guardia è uno studio recente pubblicato sulla rivista dell’American Heart Association

Il diabete gestazionale

Dalla ricerca è emerso un dato alquanto preoccupante: le donne soggette a diabete in fase di gestazione tendono ad avere in seguito problemi di cuore. In verità il diabete gestazionale comporta già in gravidanza rischi sia per la madre che per il feto. Può comportare complicanze al momento del parto e, se non curato, aumenta rischi di malformazione del feto. Oggi sappiamo, però, che anche successivamente la donna può andare incontro a problemi cardiovascolari.

Il sostegno di questa tesi solleva una nuova attenzione sul problema, soprattutto tenendo conto della scarsa considerazione che c’è stata finora sul legame che c’è tra il diabete gestazionale e malattie quali ictus e infarto. Sarebbe opportuno, dunque, valutare con un occhio di riguardo in più le future mamme affette da diabete, così come i livelli di zucchero presenti nel sangue.

Lo studio ci dice anche che su un campione di donne, che hanno avuto il diabete gestazionale, il 35% ha sviluppato in seguito prediabete e il 26% diabete. Basta già questo per allarmarci, dal momento che l’eccessivo aumento di zuccheri nel sangue comporta per la nostra salute anche altri rischi.

Complicanze del diabete

Oltre alle complicanze cardiovascolari, il diabete può provocare: il piede diabetico, che limita la funzionalità di piede e caviglia; problemi al sistema nervoso con dolore o perdita di sensibilità; calo della vista, perché vengono compromessi i vasi sanguigni che irrorano la retina.

È anche il caso di preoccuparsi per la creatinina alta, provocata dal diabete, perché può provocare insufficienza renale. Per capirne di più è meglio consultare un medico che sappia intervenire tempestivamente in caso di problemi e possa fornirci anche validi suggerimenti per prevenire situazioni di maggiore gravità.

Resta un dato di fatto che le pazienti affette da diabete gestazionale non vanno sottovalutate in fase di gravidanza e nemmeno quando i livelli di glucosio tornano alla normalità, perché nel lungo tempo il periodo gestazionale potrebbe aver avuto degli effetti rilevanti sul nostro organismo.  

Fonti

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Lascia un commento