La variante Arturo del Covid-19 aumenta i contagi nei bambini

Emergono nuovi sintomi nei bambini infettati dalla variante Arturo del Covid-19: ecco cosa sappiamo

La situazione in India per quanto riguarda la pandemia da Covid-19 sta peggiorando. Qui sta aumentando la diffusione della variante Arturo del virus, responsabile di un aumento dei casi anche nei bambini, incluso quelli molto piccoli. Un sintomo particolarmente preoccupante di questa variante è l’insorgenza di disturbi agli occhi, come il rossore, il bruciore e il prurito, sintomi che ricordano una congiuntivite allergica.

I nuovi sintomi della variante Artura di Covid-19

A descrivere questo nuovo fenomeno è il pediatra Vipin M. Vashishtha, ex coordinatore dell’Accademia Indiana di Pediatria e componente dell’iniziativa Vaccine Safety Net (VSN) dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che si è espresso su Twitter la scorsa settimana. Secondo il pediatra, gli ultimi giorni hanno visto un aumento delle segnalazioni di casi pediatrici di Covid-19, dopo un intervallo di circa 6 mesi. Emergerebbe, inoltre, un nuovo fenotipo infantile che colpisce i neonati con sintomi come febbre alta, raffreddore e tosse. Abbiamo anche congiuntivite pruriginosa e non purulenta con occhi appiccicosi, sintomi mai osservati nelle precedenti ondate della pandemia.

I nuovi dati indiani

I dati raccolti in India sono preoccupanti: la scorsa settimana il paese ha registrato un aumento dei casi di Covid-19 del 70%, con un totale di oltre 36mila casi settimanali, il dato più alto degli ultimi 7 mesi. Questo trend è stato attribuito alla diffusione della variante Arturo del virus. Questa variante sembra essere particolarmente virulenta anche nei bambini, causando un aumento dei casi e dei sintomi atipici rispetto alle varianti precedenti.

La situazione in India

La situazione in India è stata ulteriormente complicata dall’approvvigionamento limitato di vaccini anti-Covid. Inoltre solo una piccola percentuale della popolazione è stata vaccinata. L’Organizzazione Mondiale della Sanità sta lavorando a stretto contatto con le autorità sanitarie indiane per coordinare gli sforzi per contenere la diffusione del virus. Sta inoltre fornendo assistenza medica e materiale sanitario per aiutare a combattere la pandemia.

Conclusioni

La situazione in India è ancora critica, e l’emergere di questa nuova variante del virus, con sintomi atipici nei bambini, rappresenta una sfida aggiuntiva per le autorità sanitarie. La diffusione di informazioni accurate e la promozione di misure preventive, come il distanziamento sociale e l’uso delle mascherine, rimangono fondamentali per contenere la diffusione del virus in India e in tutto il mondo.

Ti consigliamo: Clinical Management of Covid-19 in India

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino e faccio parte di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Il portale di Microbiologia Italia è utile per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza.