Straordinarie simbiosi mutualistiche fra insetti e batteri

L’unione fa la forza: l’evoluzione ci regala straordinari esempi di simbiosi fra insetti e batteri, risultato di milioni di anni di adattamenti. Una formica, un coleottero e una vespa hanno trovato negli attinobatteri una fonte di protezione verso pericolosi patogeni. Studiare meglio queste interazioni potrebbe anche dare un vantaggio all’uomo nella lotta alla farmacoresistenza.

Chemosegnali in mammiferi solitari: batteri ghiandolari

Le comunicazioni essenziali, tra i grandi mammiferi solitari, sono affidate a chemosegnali. Prodotti di vere fucine batteriche ghiandolari.

Microrganismi per il sociale: la biorimozione di graffiti

La microbiologia offre strumenti al servizio della conservazione dei beni culturali, trasformando i microrganismi in abili restauratori.
Una sfida attuale riguarda la scoperta, lo studio e l’ottimizzazione di microrganismi in grado di rimuovere selettivamente i graffiti da diverse tipologie di superfici.

Turtle ants: volatrici in cuticola, per i batteri addominali

Resistere al mondo, sani, forti e capaci, costa fatica, simbiosi batteriche ed azoto organico. Lo sanno bene le turtle ants, formiche pronte a tutto. Anche a planare senza ali.