Americio

ProprietàValore
Numero atomico95
Massa atomica(243) g.mol-1
Elettronegativita’unknown
Densità13.67 g.cm-3 at 20°C
Punto di fusione994 °C
Punto di ebollizione2607 °C
Raggio di Vanderwaalsunknown
Raggio ionicounknown
Isotopi8
Guscio elettronico[ Rn ] 5f7 7s2
Energia di prima ionizzazione578 kJ.mol-1
Scoperto daG.T. Seaborg nel 1945

Caratteristiche generali dell’Americio

L’americio è un metallo sintetico di colore bianco-argenteo. A contatto con l’aria asciutta si appanna lentamente, ma è resistente agli alcali. Rispetto al piombo, risulta essere più denso. I composti di americio presentano generalmente colorazioni diverse; ad esempio, il cloro risulta essere rosa quando viene combinato con questo elemento.

Trova diverse applicazioni, come ad esempio nell’ambito dei rivelatori di fumo e come fonte portatile dei raggi gamma in radiografia. Inoltre, viene utilizzato per contribuire alla produzione di vetro piano. Tuttavia, la produzione in quantità utilizzabili di questo isotopo risulta essere estremamente costosa.

Caratteristiche dell'Americio
Figura 1 – Caratteristiche dell’Americio

Americio e ambiente

L’americio è presente in natura in quantità estremamente basse, principalmente nei minerali di uranio in cui le reazioni nucleari occasionalmente possono produrre questo elemento. Non esistono fonti naturali di americio, ma in passato è probabile che sia stato presente in concentrazioni locali di uranio sufficienti a causare reazioni nucleari.

Inoltre, può essere rilasciato accidentalmente da impianti di produzione nucleare. L’isotopo americio-243 viene prodotto in quantità di chilogrammi a partire dal plutonio-239.

Effetti sulla salute

E’ utilizzato principalmente in impianti nucleari, ma può essere rilasciato accidentalmente in seguito a incidenti. Ciò può portare all’esposizione umana attraverso la respirazione, il contatto con la pelle o l’assunzione di alimenti contaminati. Le persone che vivono vicino alle centrali nucleari o che lavorano in esse possono essere esposte a elevati livelli di americio.

L’esposizione all’americio può avere effetti negativi sulla salute umana, poiché le radiazioni che emette possono causare danni al DNA e aumentare il rischio di cancro alle ossa. L’americio si concentra nelle ossa per un lungo periodo di tempo, rilasciando particelle radioattive che possono causare problemi di salute.

Nonostante ciò, il danno agli organi a causa dell’esposizione all’americio è improbabile per gli esseri umani, poiché l’elemento si accumula negli organi solo per un breve periodo di tempo. Tuttavia, è importante mantenere un controllo attivo sull’esposizione all’americio per prevenire potenziali effetti sulla salute.

Effetti ambientali

L’americio è composto principalmente da isotopi radioattivi artificiali che possono essere presenti in quantità molto ridotte nel suolo e nelle acque come conseguenza dei test atmosferici condotti sulle armi nucleari prima del divieto dei test del 1963. Questi isotopi possono rimanere nell’atmosfera per decadi, circolando nel mondo e depositandosi lentamente sul terreno, causando danni alle piante e agli animali. Gli organismi animali esposti a livelli elevati di americio possono subire danni agli organi come i polmoni, il fegato e la tiroide.

Anche se questa sostanza chimica può finire sulle piante, generalmente si accumula solo in piccole quantità e in parti delle piante che non vengono consumate dagli animali. La carne dei pesci contiene pochissimo americio o altre parti commestibili, quindi l’accumulo nel ciclo alimentare è limitato. In ogni caso, è importante prestare attenzione alla presenza di americio nelle fonti alimentari e monitorare i livelli di esposizione per prevenire eventuali rischi per la salute.

Fonti

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino e faccio parte di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Il portale di Microbiologia Italia è utile per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza.