Palmarini: “Vi spiego le opportunità della longevità”

L’invecchiamento della popolazione italiana è un fenomeno innegabile che presenta sfide e opportunità per la nostra società. In questo articolo, esploreremo le implicazioni della longevità e come essa può influenzare la nostra economia e il nostro stile di vita. Parleremo con Nicola Palmarini, direttore del National Innovation Center for Ageing del governo inglese, per ottenere una prospettiva unica sulla longevità.

Palmarini longevità
Figura 1 – Nicola Palmarini: Le Prospettive Uniche sulla Longevità

Una Tendenza Globale: Invecchiamento e Longevità

L’invecchiamento della popolazione è un fenomeno globale che coinvolge molte nazioni, compresa l’Italia. La combinazione di una migliore assistenza sanitaria, una maggiore consapevolezza della salute e un progresso nella ricerca medica ha portato a un aumento dell’aspettativa di vita. Tuttavia, ciò solleva importanti domande sulla qualità della vita in età avanzata.

Secondo Palmarini, non si tratta solo di vivere più a lungo, ma di farlo in salute. L’aspettativa di vita e l’aspettativa di vita in salute non sempre vanno di pari passo, e questa discrepanza è un problema che richiede attenzione. L’obiettivo dovrebbe essere vivere “meglio” mentre invecchiamo, concentrandoci sulla nostra salute e il nostro benessere.

La Situazione in Italia

In Italia, l’aspettativa di vita è di 83,3 anni, ma l’aspettativa di vita in salute è di soli 71,9 anni. Questa discrepanza è peggiore rispetto a molti altri paesi, tra cui Singapore, Giappone e Spagna. Sebbene l’Italia abbia un sistema sanitario efficace, ci sono fattori culturali e patologie croniche che influenzano negativamente l’aspettativa di vita in salute. Tuttavia, ci sono ancora opportunità per migliorare questa situazione.

La Silver Economy: Un Motore Economico Globale

Una delle sorprese più interessanti della longevità è il ruolo che la popolazione anziana sta svolgendo nell’economia globale. La popolazione over 60 è diventata uno dei pochi motori di crescita economica in molte nazioni. Questo fenomeno è dovuto al potere economico e al potenziale di spesa delle persone anziane.

Ad esempio, nel Regno Unito, si prevede che le famiglie di anziani spenderanno 63 pence per ogni sterlina spesa nell’economia entro il 2040. A livello globale, il potere di spesa dei consumatori di età superiore ai 60 anni è stimato in 22 mila miliardi di dollari entro il 2030. In Italia, la maggior parte dei patrimoni superiori ai 200 mila euro è detenuta dalla fascia over-55.

La Società della Longevità

Palmarini sottolinea che stiamo entrando in una “società della longevità”, in cui le persone vivono più a lungo e cercano di sfruttare al meglio questa opportunità. Questa società offre nuove prospettive e richiede un cambiamento culturale. Le persone anziane sono sempre più impegnate in modi inaspettati, con desideri, passioni e priorità diverse da quanto immaginato in passato. In questa società della longevità, diventiamo protagonisti della nostra vita, sperimentando nuove fasi della vita anziché semplicemente invecchiare.

Opportunità per le Imprese

Le imprese hanno un ruolo cruciale nella società della longevità. Devono abbracciare il cambiamento culturale e capire che la “giovinezza” del brand e il rifiuto dell’invecchiamento non sono più strategie valide. Ci sono opportunità significative nel vendere prodotti e servizi alle persone anziane, che stanno aspettando qualcuno che le ascolti e le comprenda.

Le imprese che riescono a cambiare le loro narrative e a offrire prodotti e servizi adatti alle esigenze di una popolazione che invecchia avranno un vantaggio competitivo significativo. La società della longevità richiede un nuovo approccio alla progettazione e alla commercializzazione di prodotti, e le imprese devono essere pronte a soddisfare queste esigenze emergenti.

Opportunità per le Società Finanziarie

Le società finanziarie hanno una responsabilità speciale nella società della longevità. Possono svolgere un ruolo fondamentale nell’educare le persone sulla gestione finanziaria durante la pensione e nel sostenere nuove modalità di investimento. Inoltre, gli investimenti nel settore della biologia della longevità stanno diventando sempre più rilevanti.

Le società finanziarie devono considerare come adeguare i loro servizi e prodotti per soddisfare le esigenze delle persone anziane, tenendo conto di questioni come i divorzi in tarda età, le differenze di genere nella longevità e le nuove sfide sociali. Gli investimenti nel settore della biologia della longevità possono contribuire a creare un futuro in cui le generazioni tradizionali si dissolvono, dando spazio a una società più fluida e centrata meno sull’età.

Conclusioni

In conclusione, la longevità è una realtà in crescita che offre sfide e opportunità uniche per individui, imprese e società finanziarie. Il cambiamento culturale e l’adattamento a questa nuova realtà sono essenziali per capitalizzare appieno le opportunità della longevità. L’Italia ha l’opportunità di essere un leader in questo settore, ma è necessario agire rapidamente per cogliere appieno il potenziale della società della longevità.

Fonti

Foto dell'autore

Nazzareno Silvestri

Sono Nazzareno, scrivo da Messina. Il mio amore per la divulgazione scientifica nasce tanti anni fa, e si concretizza nel pieno delle sue energie oggi, per Microbiologia Italia. Ho diverse passioni: dalla scienza al fitness. Spero che il mio contributo possa essere significativo per ogni lettore e lettrice, tra una pausa e l'altra.

Lascia un commento