C’è un Farmaco Essenziale ‘Salvavita’ che è Introvabile in Italia

In questo articolo parleremo di una situazione preoccupante, ossia La carenza di un Farmaco Salvavita che adesso è Introvabile in Italia.

La Scarsità di un Farmaco Vitale in Italia e la Disponibilità in Svizzera

Nel panorama attuale della sanità italiana, emerge una problematica preoccupante: la scarsità di farmaci essenziali, situazione che mette a rischio la salute di numerosi pazienti. Uno di questi farmaci è il Creon 10000, un medicinale vitale per molte persone, ma che da qualche giorno è quasi introvabile nelle farmacie italiane. Tale situazione critica è sottolineata dal fatto che il farmaco è stato incluso nell’elenco di medicinali carenti stilato dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA).

Una situazione paradossale si presenta quando si scopre che, nonostante l’Italia stessa attraversi questa crisi di disponibilità, il Creon 10000 è facilmente reperibile in Svizzera. In aggiunta a ciò, in territorio svizzero non grava sulle spese del Servizio Sanitario Nazionale, ma il suo prezzo è più che triplicato rispetto a quello applicato nel nostro Paese.

La Voce di Chi Soffre: Luisa e Carlo

Le voci che denunciano questa problematica sono quelle di Luisa e Carlo, una coppia milanese che vive questa situazione con una profonda preoccupazione. Carlo è un paziente che necessita del farmaco Creon 10000 per poter sopravvivere a causa di una precedente resezione del pancreas dovuta a problemi oncologici alle vie biliari. Per lui, non esiste un’alternativa a questo farmaco, rendendo la sua disponibilità una questione di vita o di morte.

Luisa e Carlo hanno compiuto sforzi titanici per cercare il medicinale di cui Carlo ha bisogno. Hanno setacciato numerose farmacie in regioni come la Lombardia e la Liguria, ma i loro sforzi sono stati vani. Hanno constatato che, ad eccezione di alcune confezioni rimaste nel Modenese, il Creon 10000 è ormai esaurito sul territorio italiano. Questa situazione li ha costretti ad intraprendere un viaggio a Chiasso, in Svizzera, dove hanno potuto fare scorta del farmaco almeno fino alla fine dell’anno.

Una Lotta Contro il Tempo e le Spese Elevate

La sfida che Luisa e Carlo stanno affrontando non è solo legata alla disponibilità del farmaco, ma anche alle spese sostenibili per assicurare a Carlo la terapia di cui ha bisogno. La situazione è ulteriormente aggravata dal fatto che il prezzo del Creon 10000 in Svizzera è notevolmente superiore rispetto a quello italiano. Nonostante ciò, i due coniugi sono disposti a tutto pur di garantire la sopravvivenza di Carlo.

La situazione di Carlo non è un caso isolato. Statistiche recenti dimostrano che la carenza di farmaci essenziali è un problema diffuso in Italia, mettendo a repentaglio la salute di numerosi pazienti che dipendono da determinati trattamenti.

Soluzioni Possibili e la Necessità di Intervento

È evidente che la situazione attuale richiede un intervento tempestivo da parte delle autorità sanitarie e regolatorie italiane. È fondamentale adottare misure volte a garantire la disponibilità di farmaci essenziali come il Creon 10000, al fine di evitare situazioni in cui pazienti come Carlo siano costretti a cercare cure oltre i confini nazionali.

Inoltre, è importante considerare l’implementazione di politiche che possano controllare i prezzi dei farmaci in modo che i pazienti non debbano affrontare oneri eccessivi per le terapie di cui dipendono per la loro salute.

Conclusioni sul Farmaco Salvavita Introvabile in Italia

La storia di Luisa e Carlo mette in luce un problema serio all’interno del sistema sanitario italiano: la scarsità di farmaci essenziali. La situazione attuale li ha costretti a fare lunghe ricerche e viaggi per accedere a un medicinale vitale, con costi significativamente più elevati rispetto alla norma. È imperativo che le autorità sanitarie agiscano con prontezza per risolvere questa problematica e garantire che ogni individuo abbia accesso ai farmaci di cui ha bisogno per preservare la propria vita e salute.

Foto dell'autore

Redazione

Siamo la redazione di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Abbiamo creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza.

9 commenti su “C’è un Farmaco Essenziale ‘Salvavita’ che è Introvabile in Italia”

  1. Parallel trade farmaceutico. I farmaci vengono presi dal mercato italiano e inviati in paesi dove il prezzo e’più alto .Inghilterra, Irlanda e Svizzera per lo più. Un errata interpretazione della legge 248/2006 permette alle farmacie di rivendere i farmaci acquistati e destinati al mercato italiano, a grossisti che esportano all estero .il fenomeno e abbastanza diffuso e la lista dei farmaci essenziali carenti (e costosi) si allunga sempre di più.

    Rispondi
    • Le farmacie no, ma grossisti, magazzini, ditta stessa. Tutto ciò che è sotto il SNS il farmacista non può spedire al estero. Da qualche anno si riesce usare la ricetta anche furi regione. Si figuri se un farmacia fa mercato parallelo. Il Asl di turno c’è dentro il giorno dopo.

      Rispondi
  2. Buongiorno, anche se è poco io ho due scatole in casa di questo farmaco che purtroppo….non servono più e vorrei donarle ai signori, dategli i miei dati che possano contattarmi

    Rispondi
  3. Io uso il Creon 10000 da molti anni e qui dove vivo io (non su Marte ma in Piemonte) si trova tranquillamente. Interessante come avviene la genesi di una non-notizia partendo da un’alterata verità.

    Rispondi

Lascia un commento