Tra le 7 e le 8 del Mattino l’Orario Perfetto per l’Attività Fisica

In questo articolo esploreremo quale sia davvero l’orario Perfetto per svolgere correttamente l’Attività Fisica.

L’attività fisica è un elemento fondamentale per la salute e il benessere, ma una domanda comune è: come incide l’orario in cui si pratica l’attività fisica sulla gestione del peso? Un recente studio, pronto per essere pubblicato sul numero di ottobre della prestigiosa rivista scientifica Obesity, suggerisce che la scelta dell’orario per fare sport potrebbe fare la differenza. Vediamo cosa ha scoperto la ricerca e come potrebbe influenzare le tue abitudini di allenamento.

L’Orario Perfetto per Attività Fisica: Tra le 7 e le 9 del Mattino

Non è la prima volta che si affronta questa questione, ma i ricercatori dell’Università Franklin Pierce negli Stati Uniti hanno portato avanti una nuova analisi approfondita. Secondo il loro studio, l’orario ottimale per praticare attività fisica è tra le 7:00 e le 9:00 del mattino. Questo intervallo temporale sembra essere associato a un indice di massa corporea (BMI) più basso, il che indica una migliore gestione del peso.

Lo studio ha utilizzato l’accelerometro, uno strumento avanzato che valuta le prestazioni fisiche nello spazio, per classificare l’orario dei movimenti durante la giornata. In contrasto con le ricerche precedenti, che si erano concentrate sulla frequenza, l’intensità e la durata dell’attività fisica, questa analisi ha considerato l’orario come un fattore chiave. Per condurre lo studio, i ricercatori hanno utilizzato i dati dei cicli 2003-2004 e 2005-2006 del National Health and Nutrition Examination Survey dei Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC) degli Stati Uniti, coinvolgendo un campione di 5.285 partecipanti.

Risultati Sorprendenti

I risultati dello studio sono stati sorprendenti. I partecipanti che hanno soddisfatto le linee guida sull’attività fisica praticando nel gruppo mattutino (che richiede 150 minuti a settimana di attività fisica da moderata a intensa) hanno mostrato un indice di massa corporea inferiore rispetto a coloro che hanno scelto altri orari. Inoltre, questi individui tendevano ad avere una dieta più sana e un minor apporto calorico giornaliero. Un punto notevole è che, nonostante fossero più sedentari durante il resto della giornata, i mattinieri mantenevano una figura più snella rispetto a coloro che facevano attività fisica a mezzogiorno o la sera.

Le caratteristiche dei partecipanti al gruppo dei mattinieri includono un’età media superiore di 10-13 anni rispetto agli altri gruppi, una percentuale più alta di donne, di bianchi non ispanici, con un’istruzione universitaria o superiore e che non facevano uso di fumo o alcol.

Il Ruolo del Cronotipo

Un limite evidenziato da questo studio è che le persone che si esercitano al mattino potrebbero differire da chi pratica sport in altri orari, anche sotto molti altri aspetti. Un fattore importante è il cronotipo, ovvero la predisposizione naturale delle persone a essere mattiniere o nottambule.

Le persone che si alzano presto al di là degli impegni lavorativi o personali sono definite “allodole”, mentre quelle che prediligono l’attività fisica nel tardo pomeriggio o in prima serata sono conosciute come “gufi”. Queste categorie biologiche possono influenzare le preferenze di allenamento. Mentre le allodole sono naturalmente inclini all’allenamento mattutino, i gufi preferiscono fare sport in momenti diversi della giornata.

Conclusione: Assecondare il Proprio Orologio Biologico

In definitiva, la scelta dell’orario per praticare attività fisica potrebbe avere un impatto significativo sulla gestione del peso e sulla salute in generale. Tuttavia, è importante considerare il proprio cronotipo personale. Se desideri mantenere il peso forma o dimagrire, potresti voler considerare l’allenamento mattutino, possibilmente a digiuno e per almeno circa 30 minuti. In questo modo, il tuo corpo potrebbe sfruttare le riserve di grasso come fonte di energia, contribuendo al raggiungimento dei tuoi obiettivi di peso.

Ricorda sempre di consultare un professionista della salute o un personal trainer prima di apportare modifiche significative alla tua routine di allenamento o dieta. Ogni individuo è unico, e ciò che funziona per una persona potrebbe non essere adatto a un’altra.

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino e faccio parte di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Il portale di Microbiologia Italia è utile per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza.

Lascia un commento