Dieta per la remissione del Morbo di Crohn

Il Morbo di Crohn è una patologia infiammatoria che colpisce l’intestino tenue e il colon, diventando sempre più frequente anche tra i bambini. Tuttavia, una nuova speranza è emersa grazie alla ricerca condotta dalla Gastroenterologia pediatrica dell’Aou Meyer Irccs di Firenze, guidata dal professor Paolo Lionetti.

Dieta Morbo di Crohn

La Sperimentazione al Meyer di Firenze

La sperimentazione condotta presso l’Aou Meyer di Firenze ha introdotto un regime alimentare con una dieta innovativa che esclude rigorosamente alcuni alimenti per combattere il Morbo di Crohn. Questo approccio è stato proposto a oltre 60 piccoli pazienti, con risultati sorprendenti: il 70% di essi ha mostrato una completa remissione della malattia, anche nei casi più gravi. Questa esperienza, una delle più ampie in Europa, offre una nuova via di trattamento per i pazienti affetti da Morbo di Crohn pediatrico.

Effetti Positivi della Terapia Dietetica

La terapia dietetica si è rivelata efficace anche nei pazienti refrattari ai trattamenti medici tradizionali, compresi quelli che utilizzano farmaci biologici di ultima generazione. Il professor Lionetti commenta: “Siamo molto soddisfatti di questo risultato. Fino a poco tempo fa, i pazienti venivano sottoposti a una dieta esclusivamente liquida, che pur ottenendo risultati, era difficile da seguire. Il nuovo regime alimentare, sebbene rigoroso, è più accettabile per i bambini e gli adolescenti”.

Alimenti da Escludere

Ma quali sono gli alimenti da escludere? Si tratta principalmente di alimenti lavorati dall’industria, che possono contenere additivi, emulsionanti e conservanti con potenziale azione infiammatoria sull’intestino. Questa nuova approfondita ricerca dimostra che il Morbo di Crohn non è più una malattia esclusivamente degli adulti, con il 20-25% dei casi che si manifestano in età pediatrica. Pertanto, è fondamentale disporre di un trattamento dietetico efficace e privo di effetti collaterali.

Prospettive Future

Gli specialisti della Gastroenterologia stanno attualmente lavorando alla creazione di una variante mediterranea di questa dieta, in collaborazione con il Servizio di Dietetica del Meyer. Questo progetto, che coinvolge anche istituzioni come l’Università La Sapienza di Roma, l’Università di Foggia e l’Ospedale Sofia Cervello di Palermo, ha ottenuto un finanziamento Pnrr da 1 milione di euro. Ciò promette ulteriori sviluppi positivi nel trattamento del Morbo di Crohn attraverso l’alimentazione.

Conclusione sulla Dieta per contrastare il Morbo di Crohn

In conclusione, la ricerca condotta presso l’Aou Meyer Irccs di Firenze offre una nuova speranza per i pazienti pediatrici affetti da Morbo di Crohn. La terapia dietetica, basata sull’esclusione di determinati alimenti, ha dimostrato di essere efficace nella remissione della malattia, offrendo un’alternativa promettente ai tradizionali approcci medici. Con ulteriori sforzi e collaborazioni interdisciplinari, si aprono nuove prospettive nel trattamento e nella gestione di questa patologia.

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento