La Tisana perfetta per Combattere i Malanni Invernali

L’autunno e l’inverno portano con sé immagini di foglie rosse, gialle e marroni che ricoprono le strade, cieli limpidi nelle fredde giornate invernali e serate rilassanti con una tazza di tisana fumante. Ma queste stagioni possono anche portare con sé i temuti malanni invernali. Le basse temperature e la permanenza in luoghi affollati possono rendere il nostro sistema immunitario vulnerabile a virus e batteri. Tuttavia, la natura offre una soluzione: le tisane. In questo articolo, esploreremo alcune tisane benefiche per combattere i sintomi invernali e come prepararle in modo perfetto per mantenere il tuo sistema immunitario al meglio.

La tisana perfetta
Figura 1 – La Tisana Perfetta, scopriamo insieme i segreti per prepararla

Come Preparare la Tisana Perfetta

Prima di immergersi nelle varie tisane curative, è importante sapere come preparare una tisana perfetta. Ecco una guida rapida:

  1. Procurati gli Accessori: Assicurati di avere a portata di mano un filtro o un infusore. Se non ne hai uno, puoi usare un colino. Avrai anche bisogno di una tazza.
  2. Riempi il Filtro: Riempilo con la miscela di erbe o ingredienti che preferisci.
  3. Fai Bollire l’Acqua: Porta l’acqua a ebollizione. Puoi farlo in un forno a microonde per circa due minuti o sul fornello fino a quando inizia a bollire.
  4. Versa l’Acqua Bollente: Versa l’acqua bollente nella tazza con il filtro. Assicurati che l’acqua copra completamente la miscela.
  5. Copri e Attendere: Copri la tazza con un piattino e lascia in infusione per circa dieci minuti. Questo darà il tempo alle erbe o agli ingredienti di rilasciare i loro benefici.
  6. Rimuovi il Filtro e Bevi: Infine, rimuovi il filtro o l’infusore e goditi la bevanda. Assicurati che la tisana sia a una temperatura bevibile.

Oltre a seguire questi passaggi, è importante utilizzare ingredienti di alta qualità, come tisane sfuse ben sminuzzate, per ottenere il massimo beneficio.

Controindicazioni da Considerare

Prima di immergerti nella tisana, è importante conoscere alcune controindicazioni. Anche se le tisane sono generalmente sicure, possono avere effetti collaterali e interagire con farmaci o sostanze. Ecco alcune precauzioni da prendere:

  • Interazioni Farmacologiche: Alcune tisane possono interagire con farmaci per la pressione sanguigna, la depressione o il diabete, causando sonnolenza, allergie o irritazioni gastrointestinali. Consulta sempre un professionista della salute prima di consumarle, specialmente se stai assumendo farmaci.
  • Condizioni di Salute Specifiche: Alcune tisane possono essere controindicate per determinate condizioni di salute. Ad esempio, le tisane a base di radice di liquirizia sono sconsigliate per chi soffre di ipertensione, mentre quelle a base di equiseto non sono adatte per chi ha anemia.

Tipologie di Tisane

Esistono diverse tipologie di tisane disponibili sul mercato, ognuna con i propri benefici. Ecco alcune delle principali:

Tisane alle Erbe

Le tisane alle erbe sono fatte con erbe e piante aromatiche come la camomilla, la menta e la lavanda. Queste tisane hanno proprietà sedative, digestive e antinfiammatorie.

Tisane al Tè

Le tisane al tè utilizzano foglie di tè, come il tè verde, nero, oolong e bianco. Queste tisane sono conosciute per aumentare i livelli di concentrazione.

Tisane ai Frutti

Le tisane ai frutti sono ricche di vitamine e vengono prodotte con frutta fresca o secca come l’uva, la mela, l’arancia e il mirtillo. Queste tisane aiutano il sistema immunitario.

Tisane alle Spezie

Le tisane alle spezie, come la cannella, lo zenzero e la curcuma, sono note per le loro proprietà antivirali, antibatteriche e antiossidanti.

Tisane alle Radici

Le tisane alle radici, come lo zenzero, il tarassaco, la liquirizia e la valeriana, sono conosciute per stimolare la digestione e avere effetti sedativi.

Tisane Ayurvediche

Le tisane ayurvediche sono studiate secondo i principi della medicina ayurvedica indiana e contengono spezie ed erbe specifiche.

Tisane Funzionali

Le tisane funzionali sono spesso consumate da coloro che hanno problemi di salute specifici, come la garcinia, il tè matcha e la radice di maca, che possono aiutare nella perdita di peso, nel sollievo dal dolore o nello stress.

Ognuna di queste tisane ha benefici terapeutici significativi se scelte correttamente in base alle tue esigenze.

Le 7 Migliori Tisane per Combattere i Malanni Invernali e come renderle perfette

1. Tisana all’Eucalipto e Achillea

L’eucalipto è noto per le sue proprietà benefiche sul sistema respiratorio. È ricco di flavonoidi con azione balsamica, utili per il rilascio del muco. L’achillea, con la rutina e l’acido achilleo al suo interno, è indicata per migliorare la circolazione. Per preparare questa tisana, porta a ebollizione foglie spezzettate di eucalipto e aggiungi un cucchiaio di achillea in polvere. Lascia bollire per almeno 10 minuti e filtra prima di gustarla.

2. Tisana al Ginseng

Il ginseng ha un effetto energizzante ed è utile per combattere la stanchezza mentale e fisica causata dal freddo. Questa radice, originaria dell’Asia e ampiamente utilizzata nella medicina tradizionale cinese, è ricca di ginsenosidi, composti che stimolano l’apparato muscolare e il sistema immunitario anche durante le febbri invernali. Il ginseng è disponibile in varianti bianche e rosse, quest’ultima ottenuta tramite un processo di bollitura a oltre 120 gradi che rende i suoi principi attivi ancora più efficaci. Puoi trovare il ginseng in dosi preconfezionate simili alle bustine da tè, che basta immergere in acqua bollente. Tuttavia, evita di assumerlo di sera poiché può rendere difficile il sonno a causa del suo effetto stimolante sul metabolismo.

3. Tisana alla Malva

La malva è una delle erbe più efficaci per lenire la gola e i bronchi. Questo fiore, facilmente riconoscibile per il suo colore lilla, è diffuso in tutta Italia. Sia il fusto che i petali sono ricchi di mucillagini, speciali glicoproteine con proprietà antinfiammatorie che proteggono le mucose formando uno strato viscoso che ostacola l’accesso dei batteri. Preparare una tisana alla malva è semplice: fai bollire i petali di malva in acqua e filtra quando l’acqua diventa di un vivido colore verde. Questa tisana ha un sapore piacevole e può essere dolcificata con zucchero, miele o limone.

4. Tisana alla Passiflora

La passiflora è conosciuta principalmente come ansiolitico naturale ma può anche essere utilizzata come miorilassante per alleviare tensioni muscolari, specialmente al collo, causate da stress e esposizione al freddo. La passiflora è ricca di flavonoidi e alcaloidi armanici, potenti antispasmodici. Può ridurre l’insonnia, alleviare il dolore da postura scorretta e indurre rilassamento. Tuttavia, se stai assumendo farmaci come benzodiazepine o antidepressivi, consulta il tuo medico prima di utilizzare la passiflora. Puoi preparare una tisana alla passiflora con le foglie intere o spezzettate, facendo infondere per circa dieci minuti. Aggiungi limone, zucchero o altri ingredienti per migliorare il sapore.

5. Tisana alla Rosa Canina

La rosa canina è particolarmente efficace nel combattere il raffreddore, un fastidioso problema invernale. Questo fiore, diffuso in tutto il territorio italiano, è ricco di vitamina C, che favorisce la risposta immunitaria e riduce i tempi di guarigione dalle infezioni virali. Puoi preparare una tisana alla rosa canina utilizzando i fiori essiccati, reperibili in erboristeria. Fai bollire una quantità a piacere di fiori di rosa canina in acqua e filtra quando l’acqua assume un colore verde vivido. Puoi anche arricchire il sapore aggiungendo tè verde, rosmarino e miele d’acacia.

6. Tisana al Timo

Il timo è utilizzato da secoli per curare affezioni delle vie respiratorie e febbri. È noto per i suoi flavonoidi ad alto potere antiossidante. Il timo è disponibile sia in forma di infuso che di olio essenziale. L’olio essenziale di timo può essere utilizzato per alleviare irritazioni alla gola, mentre per la tisana puoi utilizzare foglie di timo tritate. Lascia bollire queste foglie in acqua per almeno 5 minuti, quindi filtra prima di consumare. Puoi dolcificare con zucchero, miele, limone o succo d’arancia per migliorarne il sapore e ottenere un apporto extra di vitamina C.

7. Tisana allo Zenzero

Lo zenzero è un vero e proprio alleato della salute in inverno. Ricco di vitamine B5, B6, calcio, potassio, manganese, ferro e magnesio, questa radice orientale è efficace per una vasta gamma di disturbi invernali. Le sue proprietà antinfiammatorie lo rendono efficace contro infezioni virali e batteriche, mentre la sua capacità di migliorare la digestione può alleviare i sintomi tipici delle infezioni intestinali invernali.

Per preparare una tisana allo zenzero perfetta, immergi tre o quattro fette di radice di zenzero in acqua bollente o aggiungi qualche cucchiaio di zenzero in polvere. Fai bollire per circa dieci minuti e poi aggiungi succo di limone e zucchero o miele per un sapore delizioso. Puoi anche sperimentare l’aggiunta di propoli, un potente antibatterico naturale prodotto dalle api.

Conclusioni

Scegliere la tisana giusta può essere un passo importante per affrontare i malanni invernali. Ognuna delle tisane menzionate ha proprietà terapeutiche significative, quindi puoi adattare la tua scelta in base alle tue esigenze specifiche. Che tu stia cercando un sollievo per il raffreddore, un aiuto per la digestione o un modo per rilassarti dopo una lunga giornata, c’è una tisana perfetta per te. Quindi, prepara la tua tazza di tisana preferita, riscaldati e affronta la stagione invernale con il massimo benessere.

Fonti

Foto dell'autore

Nazzareno Silvestri

Sono Nazzareno, scrivo da Messina. Il mio amore per la divulgazione scientifica nasce tanti anni fa, e si concretizza nel pieno delle sue energie oggi, per Microbiologia Italia. Ho diverse passioni: dalla scienza al fitness. Spero che il mio contributo possa essere significativo per ogni lettore e lettrice, tra una pausa e l'altra.

1 commento su “La Tisana perfetta per Combattere i Malanni Invernali”

Lascia un commento