La liquirizia fa bene? benefici e gli effetti collaterali della liquirizia

Liquirizia e benefici per la salute

La liquirizia è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Fabaceae ed è ampiamente utilizzata come spezia e come ingrediente nella produzione di dolciumi e bevande. Conosciuta anche come Glycyrrhiza glabra, questa radice ha una lunga storia di utilizzo sia a fini culinari che terapeutici in molte culture del mondo.

Ma la liquirizia fa bene alla salute o ci sono effetti collaterali da considerare? Questo articolo si propone di esplorare i possibili benefici per la salute associati alla liquirizia, così come i rischi e le controindicazioni che possono derivarne.

liquirizia benefici
Figura 1 – La liquirizia fa bene alla salute e apporta benefici o ci sono effetti collaterali da considerare? lo spieghiamo in questo articolo

Benefici per la salute della liquirizia

1. Proprietà antinfiammatorie e antiossidanti

La liquirizia contiene una varietà di composti attivi, tra cui i glicirrizini, che sono noti per le loro proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. Questi composti possono contribuire a ridurre l’infiammazione nel corpo e proteggere le cellule dai danni dei radicali liberi. Studi scientifici hanno dimostrato che la liquirizia può essere utile nel trattamento di condizioni come l’artrite, l’asma e le malattie del fegato.

2. Effetti sul sistema digestivo

La liquirizia è stata tradizionalmente utilizzata per trattare disturbi gastrointestinali come ulcere, reflusso acido e indigestione. I suoi composti possono aiutare a ridurre l’infiammazione dello stomaco e dell’intestino, promuovendo la guarigione delle lesioni e alleviando i sintomi correlati. Tuttavia, è importante sottolineare che l’uso prolungato di liquirizia può portare a effetti avversi come l’aumento della pressione sanguigna e lo squilibrio degli elettroliti, quindi è consigliabile consultare un professionista sanitario prima di utilizzarla come rimedio per problemi digestivi.

3. Possibili benefici per il sistema respiratorio

Alcune ricerche hanno evidenziato che la liquirizia potrebbe avere effetti benefici sul sistema respiratorio. Gli estratti di liquirizia sono stati utilizzati nella medicina tradizionale per alleviare la tosse, la congestione nasale e altre affezioni delle vie respiratorie. Inoltre, uno studio condotto su pazienti affetti da bronchite cronica ha riportato che l’assunzione di un estratto di liquirizia ha portato a una riduzione dei sintomi respiratori e miglioramenti nella funzione polmonare.

Possibili effetti collaterali e precauzioni

Sebbene la liquirizia possa offrire alcuni benefici per la salute, è importante notare che può anche presentare effetti collaterali indesiderati in determinate circostanze. Alcuni dei possibili effetti collaterali e precauzioni da tenere in considerazione includono:

  • Aumento della pressione sanguigna: la liquirizia contiene un composto chiamato *glicirrizina*, che può causare un aumento della pressione sanguigna se assunta in quantità elevate o per un lungo periodo di tempo. Ciò potrebbe essere particolarmente problematico per le persone con ipertensione o malattie cardiovascolari preesistenti.
  • Squilibrio degli elettroliti: l’assunzione eccessiva di liquirizia può influire sugli equilibri di sodio e potassio nel corpo, portando a uno squilibrio degli elettroliti. Questo può causare problemi come la ritenzione di liquidi, l’edema e la debolezza muscolare.
  • Interazioni con farmaci: la liquirizia può interferire con l’efficacia di alcuni farmaci, compresi quelli utilizzati per il trattamento dell’ipertensione, dei disturbi cardiaci e delle condizioni renali. È importante consultare un medico o un farmacista prima di utilizzare la liquirizia se si è in terapia farmacologica.

I benefici della liquirizia

In conclusione, la liquirizia può offrire alcuni benefici per la salute grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e al potenziale impatto positivo sul sistema digestivo e respiratorio. Tuttavia, è fondamentale fare attenzione all’uso eccessivo o prolungato di questo rimedio naturale, poiché può causare effetti collaterali indesiderati, in particolare per coloro che hanno problemi di pressione sanguigna o squilibri elettrolitici.

Come sempre, è consigliabile consultare un professionista sanitario prima di utilizzare la liquirizia come parte di un regime terapeutico o come rimedio per specifiche condizioni di salute. Un esperto sarà in grado di fornire consigli personalizzati sulla sicurezza e sull’efficacia dell’uso della liquirizia, tenendo conto della situazione clinica individuale.

Ti consigliamo: Tè di radice di liquirizia BIO (500g)

Fonti

  • Raveendra, K.R., Jayachandra, B., Srinivasa, V. et al. An Extract of Glycyrrhiza glabra (GutGard) Alleviates Symptoms of Functional Dyspepsia: A Randomized, Double-Blind, Placebo-Controlled Study. Evid Based Complement Alternat Med 2012, 216970 (2012). doi: 10.1155/2012/216970.
  • Armanini, D., Fiore, C., Mattarello, M.J. et al. Licorice reduces serum testosterone in healthy women. Steroids 70, 375–378 (2005). doi: 10.1016/j.steroids.2005.02.007.
  • Yehuda, S., Rabinovitz, S., Carasso, R.L. et al. The Effects of Glycyrrhizin Forte on the Tolerance of Cancer Patients to Chemotherapy: A Double-Blind Randomized Controlled Trial. J Support Oncol 7, 191–196 (2009). doi: 10.1016/S1544-6794(11)60142-6.
  • https://www.microbiologiaitalia.it/batteriologia/uno-squilibrio-batterico-causa-la-forfora/
Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento