Fertilità e Cancro: Una Sfida Importante

La diagnosi di un tumore rappresenta un momento critico nella vita di una persona, con impatti fisici e emotivi significativi. Tra le molte preoccupazioni che possono sorgere, la fertilità è spesso una delle più importanti, specialmente per i pazienti più giovani. In questo articolo, esamineremo la relazione tra la fertilità e il cancro, esplorando le sfide e le opzioni disponibili.

Fertilità e Cancro
Figura 1 – Cancro e Fertilità

Impatti del Cancro sulla Fertilità

La diagnosi di cancro e i trattamenti associati possono influenzare la fertilità in diversi modi:

  1. Danneggiamento dei tessuti riproduttivi: Alcuni trattamenti oncologici, come la radioterapia e la chemioterapia, possono danneggiare o distruggere i tessuti riproduttivi, comprese le cellule uovo nelle donne e gli spermatozoi negli uomini.
  2. Alterazioni ormonali: Alcuni tipi di cancro possono causare squilibri ormonali che influenzano negativamente la fertilità.
  3. Chirurgia invasiva: L’intervento chirurgico per rimuovere tumori può comportare la rimozione di organi riproduttivi o la modifica delle loro funzioni.

Preservazione della Fertilità

Per i pazienti che desiderano preservare la loro fertilità prima di iniziare il trattamento contro il cancro, ci sono diverse opzioni disponibili:

  1. Congelamento delle uova o degli spermatozoi: Le persone possono sottoporsi a procedure di congelamento delle uova o degli spermatozoi per conservare il proprio materiale genetico per uso futuro.
  2. Congelamento degli embrioni: Le coppie possono congelare gli embrioni prodotti attraverso la fecondazione in vitro (FIV) per uso futuro.
  3. Ovarian shielding: Per le donne che devono ricevere radioterapia pelvica, l’ovarian shielding può essere utilizzato per proteggere i loro ovarî dai danni.
  4. Preservazione del tessuto ovarico: In alcuni casi, il tessuto ovarico può essere rimosso chirurgicamente e congelato per essere reimpiantato in futuro.

Consulenza e Supporto

La diagnosi di cancro e le decisioni sulla fertilità possono essere emotivamente travolgenti. È essenziale che i pazienti ricevano un’adeguata consulenza e supporto durante questo periodo. Questo può includere la consulenza da parte di specialisti in fertilità, psicologi o gruppi di supporto.

Conclusioni

La fertilità è una questione importante per i pazienti con diagnosi di cancro, specialmente per i giovani adulti che possono non aver ancora avuto figli. È fondamentale che i pazienti siano informati sulle opzioni di preservazione della fertilità disponibili prima di iniziare il trattamento oncologico. La ricerca continua e lo sviluppo di nuove tecniche offrono speranza per migliorare le prospettive di fertilità dei pazienti con diagnosi di cancro.

Fonti

Foto dell'autore

Nazzareno Silvestri

Sono Nazzareno, scrivo da Messina. Il mio amore per la divulgazione scientifica nasce tanti anni fa, e si concretizza nel pieno delle sue energie oggi, per Microbiologia Italia. Ho diverse passioni: dalla scienza al fitness. Spero che il mio contributo possa essere significativo per ogni lettore e lettrice, tra una pausa e l'altra.

Rispondi