Neuroblastoma: Una forma di tumore infantile

Il neuroblastoma è una forma di tumore solido che si sviluppa principalmente nel sistema nervoso simpatico, che fa parte del sistema nervoso autonomo. Questo tipo di tumore è particolarmente comune nei bambini e può insorgere in diverse parti del corpo, come le ghiandole surrenali, il torace, l’addome o il collo.

Acido alfa lipoico ALA 300 mg | 90 capsule vegane extra forti | Aiuta a ridurre l’infiammazione, controllare il mantenimento dei normali livelli di zucchero nel sangue e la salute del sistema nervoso

Cos’è il tumore neuroblastoma?

Il neuroblastoma si origina dalle cellule neurali primitive chiamate neuroblasti, che sono responsabili dello sviluppo del sistema nervoso simpatico. Durante la crescita normale, queste cellule neurali si trasformano in altre tipologie cellulari, ma in alcuni casi possono subire mutazioni genetiche che causano la formazione di tumori.

Questo tipo di tumore può variare notevolmente per quanto riguarda la sua gravità e la sua diffusione. Alcuni neuroblastomi possono regredire spontaneamente o rispondere bene alla terapia, mentre altri possono essere aggressivi e diffondersi ad altri organi.

Fattori di rischio

Attualmente, non è ancora chiaro quali siano le cause esatte del neuroblastoma. Tuttavia, sono stati identificati alcuni fattori di rischio che possono aumentare la probabilità di sviluppare questa malattia, tra cui:

  1. Età: il neuroblastoma è più comune nei bambini di età inferiore ai 5 anni, con un picco di incidenza nei primi anni di vita.
  2. Storia familiare: una storia familiare di neuroblastoma o di altri tumori può aumentare il rischio di sviluppare questa malattia.
  3. Mutazioni genetiche: alcune mutazioni genetiche ereditarie possono essere associate a un maggior rischio di neuroblastoma.
  4. Esposizione a sostanze chimiche: l’esposizione a certe sostanze chimiche durante la gravidanza o l’infanzia potrebbe aumentare il rischio di sviluppare il neuroblastoma.

Sintomi e segni

I sintomi del neuroblastoma dipendono dalla sede del tumore e dalla sua diffusione. Alcuni segni comuni possono includere:

  • Tumefazione: una massa o un rigonfiamento può essere avvertito nella zona in cui si sviluppa il tumore.
  • Dolore: il neuroblastoma può causare dolore, spesso localizzato all’addome o al torace.
  • Problemi respiratori: se il tumore si sviluppa nel torace, può comprimere i polmoni e causare difficoltà respiratorie.
  • Febbre: alcuni pazienti possono manifestare episodi di febbre senza una causa apparente.
  • Disturbi neurologici: in casi avanzati, il neuroblastoma può causare sintomi neurologici come debolezza, paralisi o alterazioni dell’equilibrio.

Tuttavia, è importante notare che questi sintomi non sono specifici del neuroblastoma e possono essere causati da altre condizioni mediche. Pertanto, è fondamentale consultare un medico per una valutazione accurata.

Diagnosi

La diagnosi di neuroblastoma coinvolge una serie di test e procedure. Alcuni di essi possono includere:

  1. Esame fisico: il medico esamina attentamente il paziente per individuare eventuali segni di tumore o anomalie.
  2. Esami del sangue e delle urine: test specifici possono rilevare la presenza di sostanze chimiche o ormoni associati al neuroblastoma.
  3. Imaging: tecniche di imaging, come la radiografia, l’ecografia, la tomografia computerizzata (TC) e la risonanza magnetica (RM), possono essere utilizzate per identificare la posizione e l’estensione del tumore.
  4. Biopsia: un campione di tessuto tumorale viene prelevato per essere analizzato in laboratorio al fine di confermare la presenza di neuroblastoma e determinarne il grado di aggressività.

Trattamento e prognosi

Il trattamento del neuroblastoma dipende da diversi fattori, tra cui l’età del paziente, lo stadio del tumore e la sua diffusione. Le opzioni terapeutiche possono includere:

  • Chirurgia: l’asportazione chirurgica del tumore è spesso il primo passo nel trattamento del neuroblastoma localizzato.
  • Chemioterapia: l’uso di farmaci antitumorali può aiutare a ridurre la dimensione del tumore e prevenire la sua diffusione.
  • Radioterapia: l’irradiazione dei tumori può essere utilizzata per distruggere le cellule tumorali rimanenti dopo la chirurgia o come trattamento primario per il neuroblastoma ad alto rischio.
  • Terapia mirata: farmaci specifici possono essere utilizzati per colpire le cellule tumorali che esprimono determinate proteine o marcatori.

La prognosi per i pazienti affetti da neuroblastoma varia ampiamente. I fattori che influenzano il risultato includono lo stadio del tumore al momento della diagnosi, l’età del paziente e la risposta al trattamento. Alcuni pazienti possono guarire completamente, mentre altri potrebbero richiedere un trattamento continuativo o sviluppare recidive.

Conclusioni sul tumore neuroblastoma

Il neuroblastoma è una forma di tumore infantile che si sviluppa nel sistema nervoso simpatico. Sebbene le cause esatte di questa malattia non siano ancora completamente comprese, sono stati identificati alcuni fattori di rischio. La diagnosi precoce e un trattamento tempestivo sono cruciali per migliorare le prospettive di guarigione. La ricerca continua nel campo della biologia e dell’oncologia pediatrica è fondamentale per sviluppare nuovi approcci terapeutici e migliorare la qualità di vita dei pazienti affetti da neuroblastoma.

Fonti

  1. American Cancer Society. (2021). Neuroblastoma.
  2. National Cancer Institute. (2021). Neuroblastoma Treatment (PDQ)–Health Professional Version.
  3. Maris, J. M. (2010). Recent advances in neuroblastoma. New England Journal of Medicine, 362(23), 2202-2211.
Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento