La Pillola Anticoncezionale e il Rischio di Cancro al Seno

In questo articolo si indagherà la possibile correlazione tra la Pillola Anticoncezionale ed il Cancro al Seno.

Pillola Anticoncezionale Cancro al Seno: quale correlazione?

Da decenni, la pillola anticoncezionale ha rappresentato uno dei metodi contraccettivi più popolari e utilizzati al mondo. Tuttavia, il dibattito su possibili rischi associati al suo utilizzo, come il rischio di cancro al seno, ha suscitato interesse e preoccupazione tra le donne e la comunità scientifica. Recentemente, uno studio condotto dall’Università di Oxford ha aggiunto nuove informazioni a questo dibattito, mettendo in luce associazioni tra l’assunzione di contraccettivi ormonali e l’aumento del rischio di neoplasie mammarie.

Lo Studio di Oxford: Nuove Prove e Risultati

Lo studio, pubblicato sulla prestigiosa rivista Plos Medicine, è stato guidato dai ricercatori Daniele Fitzpatrick e Kirstin Pirie dell’Università di Oxford. I dati per l’analisi sono stati ottenuti da 9.498 donne con diagnosi di tumore al seno prima del 50º anno di età, confrontati con un gruppo di controllo di 18.000 coetanee in salute. L’indagine ha rivelato che il 44% delle pazienti oncologiche aveva fatto uso di contraccettivi ormonali, rispetto al 39% del gruppo di controllo. Inoltre, il rischio di sviluppare una neoplasia al seno è risultato essere del 20-30% più elevato tra le partecipanti che avevano utilizzato la pillola come metodo di controllo delle gravidanze indesiderate.

Classificazione dei Contraccettivi Ormonali

Gli esperti sottolineano che le pillole anticoncezionali sono classificate in diversi sottotipi in base alle dosi di ormoni presenti e alle modalità di utilizzo. Queste opzioni variano da una dose minima di 15-20 a una massima di 50 microgrammi di ormoni, sia progestinici che estrogeni. La somministrazione può avvenire a intervalli regolari ma specifici per ciascuna formulazione.

Associazioni tra Rischio di Cancro al Seno e Assunzione di Ormoni

Le ricerche precedenti hanno messo in evidenza legami tra rischio di tumore al seno e assunzione di ormoni. Gli esperti consigliano una valutazione attenta dei pro e contro della pillola anticoncezionale. Anche i contraccettivi ormonali più leggeri, come la minipillola, basata su progestinici, possono incrementare in modo modesto la probabilità di diagnosi di carcinoma mammario. Tuttavia, è importante interpretare i risultati senza allarmismi, poiché i benefici dell’utilizzo di anticoncezionali potrebbero superare i potenziali rischi.

Pillola Anticoncezionale e Cancro: Cosa Dice l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (AIRC)

L’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (AIRC) afferma che i contraccettivi orali a base di estrogeni e progestinici sono correlati sia a proprietà cancerogene che preventive del cancro. Tuttavia, essi vengono generalmente consigliati a donne sane, richiedendo una valutazione attenta del profilo di rischio individuale.

Effetti Collaterali Comuni e Conclusioni

Gli effetti collaterali comuni dell’utilizzo di contraccettivi ormonali includono possibili aumenti di peso, pressione arteriosa, sbalzi d’umore, ansia, depressione e altri sintomi. Tuttavia, gli esperti sottolineano che ogni decisione sull’utilizzo della pillola deve essere basata su una valutazione approfondita dei rischi e dei benefici individuali.

In conclusione, lo studio dell’Università di Oxford ha apportato nuove prove riguardo all’associazione tra l’uso di contraccettivi ormonali e il rischio di cancro al seno. Sebbene il rischio possa risultare lieve ma significativo, è importante considerare il quadro generale e valutare attentamente i vantaggi derivanti dall’utilizzo di tali farmaci.

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

2 commenti su “La Pillola Anticoncezionale e il Rischio di Cancro al Seno”

  1. In realtà detto così non ha alcun senso. Questo perché dipende dalla situazione ormonale di chi la prende. Se la pillola viene presa X sistemare problematiche ormonali può essere invece un aiuto, diminuire i rischi.Diverso il caso di chi va a modificare con la pillola una situazione ormonale “neutra” oppure già sbilanciata in senso opposto. Inoltre bisogna calcolare che presa per tempi lunghi abbatte in modo molto significativo il rischio di tumore ovarico e anche del colon. Insomma va valutato caso X caso. Lo dico da persona non femminista, non fissata con la contraccezione, che ha usato la pillola solo come medicinale x curare cisti funzionali e altri squilibri ormonali dati dall’associazione di farmaci antidepressivi.

    Rispondi

Lascia un commento