Tumori Cerebrali Pediatrici: Medulloblastoma, Glioma Pontino Intrinseco e Pilocitico

I tumori cerebrali pediatrici sono una categoria di tumori che colpiscono il cervello dei bambini e degli adolescenti. Tra questi, il medulloblastoma, il glioma pontino intrinseco e il pilocitico sono tra i più comuni. In questo articolo, esploreremo questi tre tipi di tumori cerebrali pediatrici, compresi i sintomi, la diagnosi, le opzioni di trattamento e le prospettive di recupero.

Tumori Cerebrali Pediatrici
Figura 1 – Tumori Cerebrali pediatrici

Tumori Cerebrali Pediatrici

Medulloblastoma

Il medulloblastoma è un tumore cerebrale maligno che si sviluppa nella zona del cervelletto, una parte del cervello che controlla il movimento e l’equilibrio. Questo tipo di tumore è più comune nei bambini. I sintomi possono includere:

  • Cefalea intensa.
  • Nausea e vomito.
  • Cambiamenti comportamentali.
  • Problemi di coordinazione.
  • Problemi visivi.

La diagnosi del medulloblastoma coinvolge l’uso di imaging cerebrale come la risonanza magnetica (RM) e la tomografia computerizzata (TC). Il trattamento spesso comporta una combinazione di chirurgia per rimuovere il tumore, radioterapia e chemioterapia. Le prospettive di recupero dipendono dalla dimensione del tumore, dalla sua localizzazione e dalla risposta al trattamento.

Glioma Pontino Intrinseco

Il glioma pontino intrinseco, anche noto come diffuso glioma pontino intrinseco (DIPG), è un tumore maligno che si sviluppa nel tronco encefalico. Questo tipo di tumore è altamente aggressivo ed è più comune nei bambini di età compresa tra 5 e 10 anni. I sintomi possono includere:

  • Problemi di deglutizione e paralisi facciale.
  • Cambiamenti nell’andatura e nell’equilibrio.
  • Deterioramento cognitivo.
  • Cefalea intensa.
  • Cambiamenti nei movimenti oculari.

La diagnosi del glioma pontino intrinseco di solito si basa su segni e sintomi clinici e sull’immagine cerebrale. Purtroppo, a causa della sua posizione nel tronco encefalico, il trattamento efficace è spesso molto difficile. La radioterapia può essere utilizzata per alleviare temporaneamente i sintomi, ma la prognosi è generalmente scarsa.

Pilocitico

Il pilocitico è un tumore cerebrale benigno che si sviluppa più spesso nel cervelletto o nel lobo temporale. Questo tipo di tumore è più comune nei bambini e negli adolescenti. I sintomi possono variare a seconda della posizione del tumore e possono includere:

  • Cefalea.
  • Problemi di equilibrio e coordinazione.
  • Cambiamenti nel comportamento.
  • Problemi visivi.

La diagnosi del tumore pilocitico coinvolge l’imaging cerebrale e la biopsia in alcuni casi. Il trattamento prevede di solito la rimozione chirurgica del tumore, che spesso porta a una prognosi favorevole. In alcuni casi, la radioterapia può essere necessaria.

Prospettive di Recupero

Le prospettive di recupero per i tumori cerebrali pediatrici dipendono dalla tipologia del tumore, dalla sua localizzazione e dalla risposta al trattamento. È fondamentale una diagnosi e una gestione tempestive in tali casi, e spesso è necessario un team multidisciplinare di medici, compresi neurochirurghi, oncologi e radioterapisti, per determinare il piano di trattamento ottimale per ciascun paziente.

Fonti

Foto dell'autore

Nazzareno Silvestri

Sono Nazzareno, scrivo da Messina. Il mio amore per la divulgazione scientifica nasce tanti anni fa, e si concretizza nel pieno delle sue energie oggi, per Microbiologia Italia. Ho diverse passioni: dalla scienza al fitness. Spero che il mio contributo possa essere significativo per ogni lettore e lettrice, tra una pausa e l'altra.

Rispondi