La Malattia di Perthes: Un Problema dell’Anca da Conoscere

La Malattia di Perthes, nota anche come necrosi asettica della testa del femore, è una patologia che colpisce principalmente i bambini in età compresa tra i 4 e i 10 anni. Si tratta di una condizione rara, ma importante da conoscere poiché può avere un impatto significativo sulla qualità della vita dei pazienti colpiti. In questo articolo, esploreremo le cause, i sintomi, la diagnosi, il trattamento e le prospettive di questa patologia dell’anca.

Malattia di Perthes
Figura 1 – Diagnosi e Trattamento della Malattia di Perthes

Cos’è la Malattia di Perthes?

La Malattia di Perthes è una condizione in cui si verifica una mancata irrorazione sanguigna nella testa del femore, ossia la parte superiore dell’osso della coscia che si articola con la pelvi per formare l’articolazione dell’anca. A causa della mancanza di apporto di sangue, l’osso subisce una necrosi (morte delle cellule ossee), che può portare a un collasso della testa del femore.

Cause della Malattia di Perthes

Nonostante la Malattia di Perthes sia stata oggetto di studio da parte di numerosi ricercatori nel corso degli anni, le sue cause esatte rimangono ancora in parte sconosciute. Tuttavia, sono state identificate diverse possibili teorie che potrebbero contribuire allo sviluppo della patologia:

  1. Fattori Genetici: Alcuni studi hanno suggerito che ci potrebbe essere una predisposizione genetica alla Malattia di Perthes. Tuttavia, i meccanismi specifici legati ai geni coinvolti richiedono ulteriori approfondimenti.
  2. Problemi Vascolari: Un’alterata circolazione sanguigna all’interno dell’osso può essere uno dei fattori scatenanti. Questo può essere dovuto a un blocco o a una diminuzione del flusso sanguigno verso la testa del femore.
  3. Traumi o Infezioni: In alcuni casi, la Malattia di Perthes può essere preceduta da un trauma o da un’infezione all’anca. Questo potrebbe compromettere la corretta circolazione sanguigna e contribuire alla necrosi ossea.
  4. Problemi Metabolici: Anche alcuni disturbi metabolici possono essere associati a un aumento del rischio di sviluppare la Malattia di Perthes.

Sintomi della Malattia di Perthes

I sintomi della Malattia di Perthes possono variare in base allo stadio della patologia e alla gravità del danno osseo. Tuttavia, alcuni dei sintomi più comuni includono:

  • Dolore all’Anca: Il dolore è spesso il sintomo iniziale e può essere avvertito all’inguine, all’anca o al ginocchio.
  • Zoppia: A causa del dolore e della limitazione del movimento, i bambini possono manifestare una marcata zoppia durante il cammino.
  • Ridotta Capacità di Movimento: Il movimento dell’anca può essere limitato, e i bambini potrebbero avere difficoltà a compiere determinate azioni, come allacciarsi le scarpe o saltare.
  • Atrofia Muscolare: Nel tempo, il mancato utilizzo dell’articolazione colpita può portare a un indebolimento e un assottigliamento dei muscoli circostanti.

Diagnosi della Malattia

La diagnosi della Malattia di Perthes si basa su una combinazione di esami clinici e strumentali. Il medico valuterà attentamente i sintomi e la storia clinica del paziente, oltre a eseguire un esame fisico per rilevare eventuali segni di zoppia o limitazione del movimento.

Uno degli esami strumentali più utilizzati è la radiografia dell’anca, che consente di visualizzare il danno osseo e di stabilire lo stadio della malattia. In alcuni casi, possono essere necessari esami più avanzati come la risonanza magnetica o la tomografia computerizzata per ottenere immagini più dettagliate.

Stadi della Malattia di Perthes

La Malattia di Perthes è generalmente classificata in quattro stadi in base all’aspetto radiografico della testa del femore:

  1. Stadio Iniziale: La testa del femore mostra segni di necrosi, ma la sua forma è ancora relativamente normale.
  2. Stadio di Fragmentazione: La testa del femore inizia a mostrare segni di frammentazione a causa del collasso dell’osso.
  3. Stadio di Riformazione: In questo stadio, l’osso inizia a riformarsi, ma può presentare una forma irregolare.
  4. Stadio di Guarigione: La testa del femore si riforma gradualmente con una struttura ossea più solida.

Trattamento della Malattia di Perthes

Il trattamento della Malattia di Perthes dipende dallo stadio della patologia, dall’età del paziente e dalla gravità dei sintomi. L’obiettivo principale è quello di preservare la forma corretta dell’articolazione dell’anca e di ridurre il dolore durante la fase di guarigione.

Alcuni approcci comuni includono:

  1. Riposo e Limitazione dell’Attività Fisica: Ridurre l’attività fisica può aiutare a evitare ulteriori danni all’osso colpito.
  2. Fisioterapia: Gli esercizi di fisioterapia possono aiutare a mantenere la flessibilità e la forza muscolare durante il periodo di guarigione.
  3. Apparecchi Ortopedici: In alcuni casi, possono essere utilizzati apparecchi ortopedici come stampelle o gessi per mantenere l’articolazione in una posizione appropriata.
  4. Intervento Chirurgico: In stadi avanzati della malattia o in casi particolarmente gravi, può essere necessario un intervento chirurgico per riparare l’osso colpito.

Prospettive e Prevenzione

Le prospettive per i pazienti con Malattia di Perthes dipendono da vari fattori, tra cui lo stadio della patologia e l’età del paziente al momento della diagnosi. Nei casi più lievi, molti pazienti possono recuperare completamente e tornare a uno stile di vita normale. Tuttavia, nei casi più gravi, potrebbero verificarsi complicanze a lungo termine, come l’artrosi dell’anca.

La prevenzione della Malattia di Perthes può essere difficile poiché le cause esatte non sono completamente note. Tuttavia, alcune misure preventive generali possono contribuire a mantenere l’osso e l’articolazione in buona salute:

  • Esercizio Fisico: Mantenere uno stile di vita attivo può contribuire a mantenere la circolazione sanguigna e la salute delle ossa.
  • Dieta Equilibrata: Assicurarsi di seguire una dieta ricca di nutrienti essenziali, come il calcio e la vitamina D, può favorire la salute delle ossa.
  • Gestione dei Traumi: Evitare traumi o infortuni all’anca può ridurre il rischio di sviluppare la patologia.

Conclusioni

In conclusione, la Malattia di Perthes è una condizione dell’anca che colpisce principalmente i bambini in età pediatrica. Pur essendo una patologia rara, è importante conoscerla per poter intervenire tempestivamente in caso di sintomi sospetti. La diagnosi precoce e un trattamento adeguato possono migliorare significativamente le prospettive di recupero dei pazienti.

La ricerca continua a essere fondamentale per comprendere meglio le cause e le opzioni terapeutiche più efficaci per affrontare questa patologia. La sensibilizzazione sulla Malattia di Perthes è fondamentale per garantire una diagnosi tempestiva e un supporto adeguato ai pazienti e alle loro famiglie.

Fonti

Foto dell'autore

Nazzareno Silvestri

Sono Nazzareno, scrivo da Messina. Il mio amore per la divulgazione scientifica nasce tanti anni fa, e si concretizza nel pieno delle sue energie oggi, per Microbiologia Italia. Ho diverse passioni: dalla scienza al fitness. Spero che il mio contributo possa essere significativo per ogni lettore e lettrice, tra una pausa e l'altra.

Rispondi

Scopri di più da Microbiologia Italia

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading