La malattia in cui si perdono i capelli: parliamo dell´Alopecia!

La malattia in cui si perdono i capelli: parliamo dell’Alopecia?

Assolutamente no! Nella nostra società i capelli sono considerati una potente arma di espressione e di comunicazione. Generalmente, c’è una particolare attenzione al loro benessere e quando si osserva una discreta perdita del loro tono, un forte diradamento o una importante caduta, si cerca di correre subito ai ripari. Spesso, nel tentativo di trovare velocemente una soluzione, si identifica la perdita di capelli sotto il nome di “Alopecia”, generalizzando il problema e giungendo, spesso, alla conclusione errata. In questo articolo introduciamo le basi immunologiche dell’Alopecia Areata.

perdita di capelli
Figura 3 – perdita di capelli [Fonte: wikimedia.org]

Viaggio all’interno dei capelli

Il capello è molto più di quanto siamo abituati a vedere, acconciare e tingere! Parliamo del follicolo pilifero, ossia della porzione di capelli e peli che si trova all’interno della nostra pelle. Il follicolo pilifero, insieme alla ghiandola sebacea e al muscolo piloerettore, forma l’unità pilosebacea. È un elemento tanto complesso da essere considerato, a tutti gli effetti, un miniorgano altamente dinamico che attraversa un ciclo di crescita, di regressione e di quiescenza. È composto da un´area permanente vicino all´epidermide, associata all´infundibulo ed istmo, e da un´area più profonda, che comprende l´area soprabulbare e il bulbo pilifero.

Cellule staminali del follicolo pilifero: una piccola escursione nel bulge e nel bulbo pilifero!

L´anatomia del follicolo pilifero è molto raffinata ed è composta da vari compartimenti dalle numerose funzioni, in grado di orchestrare le diverse fasi del ciclo del capello. Si tratta di un argomento decisamente vasto! In questo articolo, introduciamo solamente l’area del bulge e del bulbo pilifero. Il bulge si colloca nell’area permanente del follicolo pilifero, sotto le ghiandole sebacee, nel punto di inserzione del muscolo piloerettore. Inoltre, accoglie le cellule staminali. Il bulbo è l’area localizzata nella parte più profonda del derma, ed è caratterizzata dalla presenza di cellule proliferanti e melanociti.

Cause comuni della malattia in cui si perdono i capelli

La perdita dei capelli ha numerose cause: può essere determinata da un forte stress fisico o psicologico, da uno stile di vita poco equilibrato ed una alimentazione sbilanciata, da disfunzioni della tiroide o da malattie autoimmuni o infiammatorie. Non sono da sottovalutare anche i danni chimici e fisici a cui sono sottoposti i capelli, a causa di un abuso di decolorazioni, tinte, phon e piastra. Insomma: le cause sono numerose e solamente un medico è in grado di analizzare la situazione e, eventualmente, diagnosticare una specifica malattia o condizione.

Alopecia Areata: di cosa parliamo?

L’Alopecia Areata colpisce i capelli nella fase anagen, ossia nella fase di crescita, portando alla loro caduta. La perdita dei capelli può essere a chiazze o totale (Alopecia totalis) e in alcuni casi può includere anche la perdita dei peli (Alopecia universalis). L’Alopecia Areata è una malattia estremamente complessa, determinata tanto da fattori genetici quanto da squilibri a livello immunitario. Si è assistito ad una grande sensibilizzazione della malattia dopo la diagnosi dell’attrice Jada Pinkett.

Jada Pinkett
Figura 1 – Jada Pinkett [Fonte: wikipedia.org]

Il privilegio immunologico del follicolo pilifero

Come funziona il nostro sistema immunitario?

Il nostro sistema immunitario rappresenta uno strumento di difesa estremamente potente. È proprio grazie alle cellule e alle molecole che ne fanno parte se siamo protetti dalle sostanze esterne dannose per il nostro organismo. Quando un antigene, ossia una sostanza a noi estranea, si introduce nel corpo, il nostro sistema immunitario non solo lo riconosce ma genera anche una risposta immunitaria in grado di difendere e, eventualmente, ripristinare, il nostro stato di salute.

Il concetto di Privilegio Immunologico

Sebbene le risposte immunitarie siano importantissime per la nostra difesa, alcune aree del nostro organismo sono protette in modo decisamente peculiare. Grazie a complessi meccanismi, sono in grado di tollerare gli antigeni che, normalmente, scatenano la risposta immunitaria. Queste aree, tra cui il cervello, l’occhio, il testicolo e la placenta, sono definite aree immunologicamente privilegiate. Questo privilegio non è altro che un elegante risultato della nostra evoluzione! Permette di proteggerci non solo dalle offese esterne, ma anche dalle risposte immunitarie stesse. Recenti studi suggeriscono che il privilegio immunologico sia presente anche nei capelli, potenzialmente nell’area del bulge e del bulbo. Le cellule presenti, probabilmente, giocano un ruolo fondamentale durante la fase di anagen, proteggendo così il delicato processo del ciclo del follicolo pilifero.

Il collasso del privilegio immunologico è importante nel contesto dell’Alopecia Areata

In condizioni fisiologiche, durante la fase di crescita, nei pressi del bulbo sono presenti solo poche cellule immunitarie. Nel caso dell´ Alopecia Areata, invece, la situazione è ben diversa! Si può infatti osservare un vero e proprio infiltrato infiammatorio, contenente cellule T, mastociti, Nk e cellule dendridiche, la crescita dei capelli è, inoltre, molto più breve e disorganizzata.

Conclusioni e trattamenti sulla malattia in cui si perdono i capelli

Generalmente, le cause che portano alla perdita di capelli sono molteplici. Spesso, erroneamente e senza alcun parere medico, una forte caduta di capelli viene associata alla presenza di Alopecia. Il mondo dell´Alopecia è estremamente complesso, si suggerisce che una delle cause che porta al suo sviluppo sia il collasso del privilegio immunologico del follicolo pilifero. Dopo anni di studi, è stato finalmente raggiunto un grande traguardo nella ricerca medica! E´ stato infatti approvato dall´FDA (U.S. Food and Drug Administration) il farmaco Olumiant (baricitinib), per il trattamento di adulti affetti da Alopecia Areata.

Fonti

  • Emerging nonmetabolic functions of skin fat, Christian F. Guerrero-Juarez and Maksim V. Plikus, Nature reviews endocrinology,2018
  • Hair follicle immune privilege and its collapse in alopecia areata,Marta Bertolini,Kevin McElwee,Amos Gilhar,Silvia Bulfone-Paus,Ralf Paus, Exp Dermatology, 2020
  • Overview of alopecia areata, Maria K Hordinsky, J Investig Dermatol Symp Proc, 2013
  • The hair follicle as a dynamic miniorgan, Marlon R Schneider, Ruth Schmidt-Ullrich, Ralf Paus, Curr Biol 2009
  • Humanitas Research Hospital
  • U.S. Food and Drug Administration

Crediti immagini

  • Figura 1- immagine in evidenza https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Medication-hair-loss.jpg
  • Figura 2 – https://it.wikipedia.org/wiki/Jada_Pinkett_Smith#Vita_privata

Foto dell'autore

Ludovica Timperi

Sono Ludovica Timperi, sono laureata in Biotecnologie Mediche ed attualmente vivo in Germania. La divulgazione scientifica è una grande passione e le mie aree di interesse principali sono la dermatologia, lo studio del follicolo pilifero e la ricerca nell'ambito del microbioma umano, in particolar modo nel contesto della gravidanza.

Hai suggerimenti che possano aumentare la qualità dei nostri contenuti sul sito di Microbiologia Italia o vuoi fornirci dei feedback per fare sempre meglio? Contattaci. Diffondi la scienza con noi e seguici su FacebookInstagramLinkedIn, TikTok, Twitter, Telegram e Pinterest. Ti piacciono i nostri articoli? Aiutaci con una Donazione o iscriviti alla nostra Newsletter ufficiale e potrai ricevere gratuitamente i fantastici articoli che giornalmente verranno pubblicati sul sito.