I Pangoccioli Vegan: Una Deliziosa Alternativa Leggera

Se sei un amante dei pangoccioli ma stai cercando una ricetta leggera e vegana, sei nel posto giusto! Qui troverai una ricetta per preparare dei deliziosi pangoccioli fatti in casa, privi di burro e uova, ideali per una merenda genuina e sana.

I pangoccioli sono noti per essere panini morbidi arricchiti da gocce di cioccolato, un’opzione di merenda molto apprezzata sia dai bambini che dagli adulti. Tuttavia, molti genitori cercano alternative fatte in casa alle merendine industriali vendute nei supermercati per offrire ai propri figli uno spuntino più salutare.

Tra le molte ricette disponibili per preparare i pangoccioli in casa, esiste un metodo che non richiede l’uso di burro e uova, rendendolo adatto anche a chi è intollerante a questi ingredienti o segue un’alimentazione vegana. In questa ricetta, scoprirai come preparare delle squisite brioches che soddisferanno i tuoi gusti e le tue esigenze dietetiche.

Gli Ingredienti per i Pangoccioli Senza Burro e Uova

Per preparare questi pangoccioli leggeri e vegani, avrai bisogno di circa 20 minuti di preparazione e 15 minuti di cottura. Questa ricetta produce circa 28 pangoccioli, perfetti per la colazione o la merenda. Ecco gli ingredienti necessari:

  • 250 g di farina manitoba
  • 250 g di farina tipo 1
  • 6 g di lievito di birra secco (o 20 g di lievito di birra fresco)
  • 80 g di zucchero di canna
  • 30 g di olio di semi di mais
  • 150 g di acqua
  • 150 g di latte di soia
  • 1 cucchiaino di sale marino integrale
  • Mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia o mezza bacca di vaniglia
  • 90 g di gocce di cioccolato (da conservare in freezer prima dell’uso)

La Preparazione dei Pangoccioli Vegan

Ecco il procedimento per preparare questi pangoccioli leggeri e gustosi:

  1. Iniziate versando un cucchiaio di zucchero nel latte di soia tiepido e aggiungete il lievito di birra. Mescolate il composto con una frusta.
  2. Aggiungete il resto dello zucchero, l’acqua a temperatura ambiente, l’aroma di vaniglia e l’olio. Mescolate bene il tutto.
  3. In una ciotola, mettete le farine e versate al centro il composto liquido. Aggiungete il sale e mescolate con un mestolo fino a quando gli ingredienti saranno ben incorporati.
  4. Trasferite l’impasto su una superficie di lavoro e impastate con le mani per circa 15 minuti, fino a ottenere un impasto liscio ed elastico.
  5. Aggiungete le gocce di cioccolato e lavorate l’impasto ulteriormente per distribuirle uniformemente.
  6. Formate un panetto con l’impasto e mettetelo in una ciotola, coprendolo. Lasciate lievitare per circa due ore in un luogo caldo e privo di correnti d’aria, fino a quando avrà raddoppiato il volume.
  7. Dopo la lievitazione, lavorate nuovamente l’impasto per circa un minuto e dividetelo in pezzi da circa 30 g ciascuno.
  8. Formate delle piccole sfere tirando la pasta verso il basso con le mani e posizionate i panetti ottenuti su una teglia rivestita con carta forno.
  9. Lasciate lievitare per altre 2 ore in un luogo tiepido e asciutto.
  10. Infornate in forno preriscaldato a 200°C per circa 10-15 minuti. I pangoccioli saranno pronti quando la superficie sarà dorata.
  11. Lasciate raffreddare e spolverate con zucchero a velo, se desiderate. I pangoccioli possono essere farciti a piacere e conservati per diversi giorni in una bustina per alimenti sigillata.

Ora hai una deliziosa alternativa leggera e vegana ai pangoccioli tradizionali. Goditi questi panini morbidi e profumati senza sensi di colpa!

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino e faccio parte di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Il portale di Microbiologia Italia è utile per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza.

Lascia un commento