Penne speck, ricotta e spinaci: Un Piatto Perfetto per la Forma

La Versatilità della Pasta: Un Viaggio nei Sapori

Quando si parla di pastasciutta, indipendentemente dalla posizione geografica, si tende erroneamente a limitare questa delizia culinaria a una combinazione semplice di pomodoro e basilico. Questo abbinamento, noto come pasta al pomodoro, è indiscutibilmente delizioso nella sua semplicità, ma il mondo dei sughi e dei condimenti per la pasta è incredibilmente variegato.

Infatti, il termine sugo spesso viene erroneamente associato al classico pomodoro, mentre la tradizione italiana ci insegna che le opzioni per condire la pasta sono praticamente infinite, e molte di esse non prevedono nemmeno l’uso del pomodoro. Pensate, ad esempio, ai sughi a base di gorgonzola e noci, ai famosi quattro formaggi, o al classico ragù bianco.

E non dimentichiamo la carbonara, celebre per la sua cremosità e sapore irresistibile, ma priva di pomodoro. Questa stessa famiglia culinaria comprende anche la rinomata pasta al forno, che può declinarsi in una versione bianca altrettanto deliziosa. In questa preparazione, la cottura in forno conferisce alla pasta una croccantezza e un’appetitosità uniche.

Un altro trucco intrigante consiste nell’utilizzare la pasta per preparare un’insalata estiva, da gustare fredda e personalizzare con una vasta gamma di condimenti. È un’ottima scelta per chi è creativo in cucina e vuole sperimentare con ingredienti insoliti ma deliziosi.

Penne speck ricotta e spinaci

Le Penne con Ricotta, Spinaci e Speck: Un’Esperienza Eccezionale

Raramente ci si trova a utilizzare ingredienti come ricotta, spinaci, e speck per condire la pasta, anche se sono spesso usati come ripieno per ravioli o tortelli. Oggi vi presentiamo una ricetta straordinaria che combina questi ingredienti per creare un sugo sorprendente.

Ecco cosa vi serve per realizzare la pasta con ricotta, spinaci e speck:

  • 80 g di penne integrali (dal sapore più deciso delle penne normali)
  • 80 g di speck affettato al banco
  • 50 g di ricotta vaccina fresca
  • Spinaci lessati quanto basta
  • 1 cucchiaino di olio extra vergine d’oliva
  • Sale quanto basta
  • Pepe quanto basta

Il Procedimento: Semplice e Gustoso

  1. Per iniziare, tagliate lo speck a dadini e fatelo rosolare in una padella con un filo d’olio per circa 5/8 minuti, fino a quando sarà ben tostato e dorato.
  2. In un altro tegame, fate saltare gli spinaci con un filo d’acqua fino a quando saranno ben rosolati. Poi, scolateli e metteteli da parte.
  3. Lessate le penne in una pentola dai bordi alti fino a quando saranno al dente. Successivamente, scolatele e trasferitele nella padella con lo speck rosolato.
  4. Aggiungete gli spinaci e la ricotta alle penne e mescolate bene il tutto. A discrezione, potete far saltare la pasta in padella per qualche istante in modo che si amalgamino tutti i sapori.
  5. Impiattate la pasta con ricotta, spinaci e speck e servitela ben calda. Il risultato sarà una vera esplosione di sapori che delizierà il vostro palato.

Penne speck ricotta e spinaci

Con questa ricetta, avrete l’opportunità di sperimentare una combinazione di ingredienti insolita ma sorprendentemente deliziosa. La pasta si trasforma in un piatto eccezionale, dimostrando ancora una volta la versatilità di questo alimento tanto amato in tutto il mondo.

Quindi, la prossima volta che preparate la vostra pastasciutta, non abbiate paura di sperimentare con nuovi condimenti e ingredienti. Il mondo della pasta è un universo infinito di sapori da scoprire!

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento