L’Importanza degli Screening e dei Check-up nella Salute

In questo articolo parleremo di un argomento molto importante: L’Importanza degli Screening e dei Check-up nella Salute.

I Diversi Tipi di Esami Medici: Check-up e Screening

Da Nord a Sud, migliaia di strutture propongono check-up per ogni età e profilo. C’è quello per la menopausa o per gli sportivi, il pacchetto seno e il percorso donna, con tanto di pap test e mammografie, lo screening fumatore che comprende visita cardiologica, elettrocardiogramma ed Rx torace in una sola seduta. La spesa? Da alcune centinaia a oltre 1.000 euro per le formule più complesse, ma anche molto meno se si scelgono analisi standard nel laboratorio sotto casa. Provate a googlare le due parole “check-up e offerta” e scoprirete che persino su Groupon, la piattaforma dei gruppi di acquisto, c’è una pioggia di proposte low cost: 34, praticamente come comprare un weekend all inclusive sottocosto.

Prevenzione: Più che Check-up, Scelta degli Screening Importanti

Ma abbuffarsi di esami non è la ricetta migliore per mantenersi in salute e sono in tanti a pensarla così, tra cui Alessandro Rossi, del direttivo della Società Italiana Medici di Medicina Generale (Simg), che fa una premessa. “Una cosa sono gli esami di screening per la diagnosi precoce di alcune malattie, come tumori, in persone sane, altro sono i check-up che possono essere consigliati per diverse ragioni. Tra gli screening, gli unici di comprovata efficacia e indicati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, perché hanno un rapporto costi/benefici favorevole, sono gli stessi che le Regioni erogano gratuitamente. Si tratta, per la donna, degli screening per il tumore al seno e al collo dell’utero e, per tutti, del test del sangue occulto nelle feci“.

Guida agli Esami Utili per le Diverse Età

Età e periodicità sono definiti nelle linee guida, anticiparli o aumentare la frequenza senza indicazioni precise, spiega il medico, serve solo in caso di fattori di rischio, come la familiarità. Lo stesso discorso si può fare per gli altri controlli. “Prima di suggerire degli esami va disegnato il profilo di rischio del paziente, sulla base della sua storia personale e del suo stato di salute, la familiarità con certe malattie, i suoi stili di vita. Saltare questo passaggio si traduce quasi sempre in una perdita di soldi e di tempo. Prendiamo i test consigliati in menopausa.

Non è detto che tutte le donne di 50 anni debbano sottoporsi alla mineralometria ossea, la cosiddetta Moc. Se non ci sono indicazioni che lo stato di salute delle ossa è a rischio, per esempio per una terapia fatta in passato, ha più senso programmare l’esame più tardi”. Idem per il colesterolo. “Se hai 50 anni, conduci una vita sana, non fumi e non sei sovrappeso, è sicuramente bene fare un’analisi del profilo lipidico una tantum, ma si può ripetere dopo qualche anno. E così è per emocromo, funzionalità renale, glicemia“.

Percorsi di Salute Personalizzati

D’altra parte, c’è anche chi offre percorsi personalizzati, come spiega Federica Invernizzi, responsabile di epatologia medica e coordinatrice clinica progetto Genos, il Centro di medicina preventiva e personalizzata dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. Il grande hub è nato nel 2023 ed è dedicato interamente alla medicina preventiva e ai percorsi salute cuciti sulla persona, anche prima dei 40 anni. Nulla a che vedere con la “fabbrica” di test generalizzati, spiega l’esperta, ma una scelta che si ispira alla cosiddetta medicina della longevità. “I controlli periodici sono parte di un percorso di consapevolezza e prevenzione che vede la persona come parte attiva. L’appuntamento con certi esami, se indicati e costruiti sul proprio profilo, aiuta a conoscerci, a prenderci cura di noi e a imparare corretti stili di vita.

Esami di Routine per le Diverse Età

E ci sono controlli di routine importanti anche quando si è giovani. Penso alla mappatura dei nei o alla visita ginecologica annuale per le donne, per citare due casi» spiega l’esperta. In discussione, prosegue, è il come fare i controlli. “Va stilato un programma personalizzato, seguiti da uno specialista e da un team multidisciplinare, che indica cosa bisogna fare e cosa no e ci spiega il perché, sulla base di conoscenze scientifiche ben definite”. Una “presa in cura”, insomma, quello che i cittadini dovrebbero trovare anche nel pubblico, ma che non sempre è disponibile.

Sfide nell’Accesso agli Screening e ai Check-up

Nemmeno gli screening gratuiti vengono offerti in modo attivo in tutte le Regioni. I medici di famiglia sono sempre più oberati – il 42, secondo i dati della Fondazione Gimbe – e le attese per visite specialistiche ed esami sono ancora lunghe in maniera generalizzata, non solo nelle Regioni “maglia nera”, come dimostra l’ultimo report di Cittadinanzattiva: per una mammografia con priorità P, programmabile, cioè da svolgere entro 120 giorni, in Liguria si arriva ad aspettare 253 giorni. “E allora l’alternativa è o la visita intramoenia oppure un laboratorio dove, pagando, ho magari un check-up completo. Certo resta l’amarezza di doversi pagare qualcosa che dovrebbe essere garantito“.

Come Accedere agli Screening Gratuiti

L’Osservatorio Nazionale Screening rivela che al Sud nel 2021 a ricevere la lettera di invito per la mammografia è stato il 58,3% del target e per il colon il tasso scende al 43,7%. In Puglia, per citare un caso estremo tra altri, la copertura dello screening organizzato è del 5,9%. “Non in tutte le Regioni, purtroppo, i cittadini vengono invitati a presentarsi all’appuntamento e questo è un ostacolo. In alcuni casi l’iniziativa, almeno la prima volta, deve arrivare dal cittadino” spiega Valeria Fava di Cittadinanzattiva.

La Variazione dei Costi nei Centri Privati

Secondo l’Osservatorio Cup Solidale, la forbice è amplissima. Il pacchetto visita ginecologica + Pap test + ecografia transvaginale parte da 80 e arriva a più di 250 euro. Una visita dermatologica con mappatura dei nei va da una sessantina di euro a circa 350. E l’eco completa all’addome superiore si trova da 36 a 165 euro.

I Rischi di Eccessivi Esami

Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, da tempo punta il dito contro chi propone esami e trattamenti preventivi in persone sane e senza indicazioni. “Nel 2019 i ricercatori del Centre for Evidence-Based Medicine di Oxford hanno pubblicato sulla rivista BMJ Evidence-based Medicine un responso basato sulle migliori evidenze scientifiche e tutt’ora attuale, nel quale si legge, letteralmente, che “non esistono convincenti evidenze per supportare l’utilizzo dei check-up generici nell’ambito delle cure primarie” spiega a Donna Moderna. “Tra l’altro, l’utilizzo inappropriato di test sempre più sensibili porta a etichettare come malate persone il cui stadio di malattia è troppo precoce, la sua evoluzione incerta. E ciò genera a cascata inutili approfondimenti e sovra-trattamenti, con i relativi effetti collaterali“.

L’mportanza degli Screening e dei Check-up nella Salute: Il Calendario dei Controlli e l’Importanza della Scelta Consapevole

In conclusione, è importante comprendere che la salute non può essere garantita attraverso un semplice abuso di check-up e screening. Piuttosto bisogna fare una scelta consapevole basata sulle indicazioni mediche e sui fattori di rischio individuali. Gli esami di screening gratuiti offerti dalle Regioni rappresentano un’opportunità preziosa per individuare precocemente patologie. Inoltre è altrettanto cruciale essere informati sulla loro disponibilità e accedere a essi in modo tempestivo. La medicina preventiva personalizzata offre un approccio più mirato e consapevole alla salute, considerando le peculiarità di ciascun individuo.

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento