La zanzara giapponese invade l’Italia: la sua puntura è più dolorosa

Quando si chiede agli italiani cosa detestano di più dell’estate, molti risponderanno: le zanzare. Questi fastidiosi insetti sono una presenza costante della “bella stagione”, e il clima sempre più tropicale favorisce l’arrivo di specie esotiche, ancora più irritanti e potenzialmente pericolose. La novità dell’estate 2024 è la zanzara giapponese, pronta a invadere l’Italia con punture più dolorose del normale. Dobbiamo rassegnarci a una stagione estiva fatta di rigonfiamenti cutanei e pruriti? Scopriamo di più su questa zanzara e come possiamo difenderci, evitando anche la sua diffusione.

zanzara giapponese invade l'Italia

Italia invasa dalla zanzara giapponese: le aree a rischio

Il clima sempre più caldo e umido in Italia favorisce la proliferazione di zanzare. Se un tempo eravamo abituati a questi insetti molesti solo nelle stagioni tardo primaverili ed estive, ora dobbiamo sopportare il loro ronzio fino a poco prima di Natale. Le temperature in aumento e le stagioni irregolari sono conseguenze del cambiamento climatico, e una di queste conseguenze è proprio l’invasione della zanzara giapponese.

Zone a rischio

  • Friuli Venezia Giulia: Prima regione italiana ad aver registrato la presenza di questa specie nel 2015.
  • Regioni settentrionali: La zanzara giapponese si è diffusa esponenzialmente da nord-est, senza scendere oltre le aree montane e pedemontane.
  • Austria e Slovenia: Paesi di provenienza da cui è entrata in Italia.

Caratteristiche climatiche favorenti

  • Temperature in aumento: Favoriscono la proliferazione delle zanzare.
  • Stagioni irregolari: Le zanzare sono presenti anche fuori stagione, fino a poco prima di Natale.
  • Umidità elevata: Condizione ideale per la crescita e la diffusione delle zanzare.

Cos’è la Aedes japonicus: la sua puntura fa più male

La Aedes japonicus, conosciuta come zanzara giapponese, è caratterizzata da:

  • Colore nero: Più scuro rispetto alla zanzara tigre.
  • Dimensioni maggiori: Rispetto alla zanzara tigre, rendendola più visibile.
  • Dolore della puntura: Causa pomfi più grandi e dolorosi.

Comportamento

  • Attività diurna: Preferisce pungere durante il giorno, come la zanzara tigre.
  • Zone di puntura: Predilige le gambe come zona del corpo dove pungere.
  • Distribuzione geografica: Presente in paesi europei con climi più rigidi, come Svizzera, Germania e Ungheria.

Come difendersi dalla zanzara giapponese

Per proteggersi dalle punture della zanzara giapponese, è importante adottare alcune misure preventive:

Prodotti commerciali efficaci

  • Repellenti per zanzare: Utilizzare repellenti efficaci disponibili in commercio.
  • Zanzariere: Installare zanzariere alle finestre e alle porte.

Rimedi naturali

  • Oli essenziali: Utilizzare olio di eucalipto, citronella e lavanda come repellenti naturali.
  • Abiti protettivi: Indossare abiti a maniche lunghe e di colore chiaro.

Prevenzione ambientale

  • Eliminare l’acqua stagnante: Rimuovere ristagni d’acqua nei giardini e nelle aree circostanti.
  • Pulizia regolare: Mantenere pulite le aree esterne per ridurre i luoghi di riproduzione delle zanzare.

Conclusione

L’invasione della zanzara giapponese in Italia rappresenta una nuova sfida nella lotta contro questi fastidiosi insetti. È importante essere informati e preparati per minimizzare i disagi causati dalle loro punture. Utilizzando repellenti efficaci e adottando misure preventive, possiamo proteggere noi stessi e contribuire a limitare la diffusione di questa specie invasiva.

FAQ – La zanzara giapponese invade l’Italia?

In quali regioni italiane è più diffusa la zanzara giapponese?
La zanzara giapponese è maggiormente diffusa nelle regioni settentrionali d’Italia, in particolare in Friuli Venezia Giulia.

Quali sono i sintomi delle punture della zanzara giapponese?
Le punture della zanzara giapponese causano pomfi più grandi e dolorosi rispetto a quelli delle zanzare comuni.

Come posso proteggermi dalle punture della zanzara giapponese?
Usare repellenti per zanzare, installare zanzariere e indossare abiti a maniche lunghe può aiutare a proteggersi.

Esistono rimedi naturali contro le punture della zanzara giapponese?
Sì, alcuni rimedi naturali includono l’uso di olio di eucalipto, citronella e lavanda.

Leggi anche:

  1. Il nostro blog
  2. Il segreto della longevità giapponese: un mix di cultura e stile di vita

Consigli per gli Acquisti:

  1. Integratori consigliati
  2. Libri per la tua salute
  3. I nostri Libri
Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino e sono il creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Il portale di Microbiologia Italia è utile anche per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a temi che trattano salute, benessere, nutrizione e medicina.

Lascia un commento