Friluftsliv: La Filosofia Norvegese del Benessere nella Natura

Il Friluftsliv è molto più di una semplice abitudine norvegese di trascorrere del tempo all’aperto. E’ una vera e propria filosofia di vita che abbraccia la natura in tutta la sua magnificenza. Questa pratica, che accomuna il 77% dei norvegesi, va ben oltre lo svolgere sport all’aria aperta o organizzare picnic in mezzo ai boschi. In questo articolo, esploreremo l’essenza del Friluftsliv, i suoi benefici, e scopriremo come anche chi vive in città può adottare questa straordinaria filosofia di vita.

Alla Scoperta del Friluftsliv

Il termine Friluftsliv, coniato nel 1850 dal drammaturgo e poeta norvegese Henrik Ibsen, rappresenta i benefici spirituali e fisici derivanti dal trascorrere del tempo in luoghi remoti. Per i norvegesi moderni, il Friluftsliv è intriso di un profondo significato culturale, legato al potere della natura di alleviare lo stress e promuovere il benessere. Questo concetto è incarnato dalla presidentessa dell’Associazione Norvegese delle Guide e degli Scout, Schultz Heireng, che ogni settimana trascorre una notte all’aperto, dormendo in amaca o tenda e facendo colazione nella foresta prima di recarsi al lavoro.

L’Abitudine del Friluftsliv Sin dalla Giovane Età

Il Friluftsliv è una tradizione trasmessa sin dalla giovane età, con i bambini norvegesi che iniziano a vivere all’aperto praticamente fin dalla nascita. Nei loro asili, i bambini trascorrono fino all’80% del tempo all’aperto, addirittura dormendo fuori nelle carrozzine anche durante l’inverno. Questa pratica è così radicata che ci sono giorni speciali dedicati all’uscita nella natura persino nelle scuole. Inoltre, gli studenti norvegesi hanno la possibilità di conseguire una laurea in Friluftsliv. Durante la pandemia di Covid-19, c’è stato un aumento significativo dei candidati, segno di un rinnovato interesse per la natura.

Il Diritto alla Natura

La legge norvegese ha anche sancito il diritto dei cittadini a trascorrere del tempo nella natura, indipendentemente dalla proprietà del terreno. L’Outdoor Recreation Act del 1957 garantisce il diritto di passare, raccogliere fiori e funghi, e persino di pernottare all’aperto. Questa legge riflette l’importanza attribuita al Friluftsliv nella cultura norvegese.

Benefici per la Salute e il Benessere

Il Friluftsliv non porta solo benefici alla salute fisica, ma migliora anche il benessere mentale. Non sorprende che Oslo e Bergen, due città norvegesi immerse nella pratica del Friluftsliv, siano tra le prime dieci città più felici al mondo secondo il World Happiness Report 2023. Numerosi studi confermano che trascorrere del tempo in spazi verdi aiuta a ridurre l’ansia e potenzia le capacità cognitive. Anche solo due ore a settimana all’aperto possono incrementare il benessere secondo gli scienziati.

La Regola del 3-30-300

Anche chi vive in città può abbracciare il Friluftsliv seguendo la “regola del 3-30-300” elaborata dal professore olandese Cecil Konijnendijk. Secondo questa regola, il nostro benessere fisico e mentale migliora se dalla nostra casa possiamo vedere almeno 3 alberi, se il nostro quartiere è coperto per almeno il 30% da alberi e se abbiamo uno spazio verde a massimo 300 metri da noi. Questo dimostra che anche in un ambiente urbano, è possibile godere dei benefici della natura.

Conclusioni

Il Friluftsliv rappresenta un approccio unico al benessere che ha profonde radici nella cultura norvegese. Oltre a migliorare la salute fisica e mentale, promuove un legame profondo con la natura e insegna ai giovani l’importanza di trascorrere del tempo all’aperto sin dalla tenera età. Questa filosofia di vita offre un importante insegnamento: la natura è una risorsa inestimabile per il nostro benessere, e tutti dovremmo cercare di abbracciarla, indipendentemente dal nostro contesto di vita.

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento