Fumare sigarette fa venire il cancro: un’abitudine MORTALE

L’abitudine di fumare sigarette rappresenta una delle principali cause di morte a livello globale. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, circa 8 milioni di persone muoiono ogni anno a causa delle malattie legate al tabacco. Di queste il cancro rappresenta la principale causa.

Fumare sigarette fa venire il cancro
Figura 1 – Secondo l’OMS la pratica del fumare sigarette fa venire il cancro ai polmoni ed aumenta il rischio di tumori anche in distretti più “distanti”

Fumare sigarette fa venire il cancro: secondo l’OMS sono circa 8 milioni di morti ogni anno

Molti studi scientifici hanno dimostrato che fumare sigarette può causare gravi danni alla salute. Inoltre può aumentare il rischio di sviluppare diverse patologie, tra cui il cancro. Il cancro, infatti, è una malattia che si sviluppa quando le cellule del nostro corpo iniziano a crescere in modo incontrollato, creando masse tumorali che possono diffondersi in altre parti del corpo.

Il fumo di sigaretta contiene più di 70 sostanze chimiche cancerogene, tra cui il benzopirene, il nitrosammine e l’amianto. Quando queste sostanze vengono inalate, possono danneggiare le cellule dei polmoni e delle vie respiratorie, provocando mutazioni genetiche che possono portare allo sviluppo di tumori maligni.

In particolare, il fumo di sigaretta è la principale causa di cancro ai polmoni, ma può anche aumentare il rischio di sviluppare cancro alla bocca, alla gola, all’esofago, allo stomaco, al fegato, al pancreas, alla vescica, ai reni, all’utero, all’ovaio e alla leucemia.

Il rischio di sviluppare un tumore dipende dalla quantità di sigarette fumate e dalla durata dell’abitudine al fumo. Inoltre, il rischio aumenta in base all’età, al sesso e allo stato di salute della persona.

Smetti di fumare adesso

È importante sottolineare che smettere di fumare può ridurre significativamente il rischio di sviluppare il cancro. Secondo uno studio del National Cancer Institute, i fumatori che smettono di fumare riducono il rischio di sviluppare il cancro ai polmoni del 50% dopo 10 anni e del 90% dopo 15 anni. Inoltre, smettere di fumare può migliorare la salute in generale, ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e migliorare la qualità della vita.

In conclusione, fumare sigarette fa venire il cancro e rappresenta una grave minaccia per la salute umana. Il cancro è una malattia molto grave e, purtroppo, spesso fatale. È importante sensibilizzare l’opinione pubblica sui rischi del fumo e promuovere comportamenti sani per prevenire il cancro e altre malattie legate al tabacco. Smettere di fumare è il miglior modo per ridurre il rischio di sviluppare il cancro e migliorare la salute in generale.

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento