Il fumo e la salute delle gengive

Il fumo è un fattore di rischio importante per la salute delle gengive. I fumatori hanno un rischio maggiore di sviluppare gengivite, parodontite e perdita dei denti.

Come il fumo danneggia le gengive

Il fumo danneggia le gengive in diversi modi:

  • Rende le gengive più sensibili alle infezioni: il fumo indebolisce il sistema immunitario, rendendo le gengive più vulnerabili alle infezioni batteriche.
  • Rende più difficile la guarigione dalle infezioni: il fumo riduce la circolazione sanguigna nelle gengive, rendendo più difficile la guarigione dalle infezioni.
  • Aumenta la produzione di placca: il fumo aumenta la produzione di placca, una sostanza appiccicosa che si forma sui denti e contiene batteri.

Effetti del fumo sulla salute delle gengive

I fumatori hanno un rischio maggiore di sviluppare:

  • Gengivite: la gengivite è una condizione in cui le gengive sono infiammate e sanguinano facilmente.
  • Parodontite: la parodontite è una condizione in cui le gengive si staccano dai denti, causando la perdita di osso e la caduta dei denti.

Perdita dei denti

La perdita dei denti è una delle conseguenze più gravi del fumo. I fumatori hanno un rischio 3 volte maggiore di perdere i denti rispetto ai non fumatori.

Come ridurre il rischio di danni alle gengive

La migliore cura per le gengive danneggiate dal fumo è smettere di fumare. Smettere di fumare può aiutare a migliorare la salute delle gengive e ridurre il rischio di perdita dei denti.

Inoltre, è importante seguire una buona igiene orale:

  • Lavare i denti due volte al giorno con un dentifricio e un collutorio antiplacca.
  • Passare il filo interdentale una volta al giorno.
  • Visitare il dentista per controlli regolari.

Seguire questi consigli può aiutare a ridurre il rischio di danni alle gengive e mantenere una buona salute orale.

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Rispondi