Il Segreto della Felicità Umana: Un’Analisi Longitudinale della Vita

In questo articolo parleremo di un argomento intrigante ed affascinante: Il Segreto della Felicità Umana spiegato in poche parole.

Un recente studio pubblicato sulla rivista Psychological Bulletin si pone l’ardua sfida di rispondere a una domanda che da tempo il mondo accademico si pone: è possibile determinare accuratamente un periodo oggettivamente più felice nella vita dell’essere umano?

Gli Scienziati Indagano

Dopo aver esaminato attentamente i molteplici fattori che influenzano la felicità, questa volta ci concentreremo su uno studio condotto da un team di ricercatori provenienti da Germania e Svizzera, che ha reclutato un campione complessivo di oltre 460.000 partecipanti. L’obiettivo? Semplice, valutare i cambiamenti della felicità nel corso della vita.

Le Componenti del Benessere Soggettivo

“Ci siamo concentrati sui cambiamenti in tre componenti centrali del benessere soggettivo: soddisfazione della vita, stati emotivi positivi e stati emotivi negativi,” ha spiegato la prima autrice Susanne Bücker in una dichiarazione.

Soddisfazione della Vita

I risultati di questo studio rivelano un andamento sorprendente. La soddisfazione della vita subisce delle vere e proprie oscillazioni nell’arco della vita umana. Diminuisce tra i 9 e i 16 anni, aumenta gradualmente fino ai 70 anni, per poi diminuire nuovamente fino ai 96 anni.

Stati Emotivi Positivi

Diversamente, gli stati emotivi positivi presentano un quadro più complesso. Qui i risultati appaiono decisamente scoraggianti, con un declino generale che si verifica durante l’intero corso della vita, precisamente dai 9 ai 94 anni.

Stati Emotivi Negativi

Saliamo nuovamente sulle montagne russe, per quanto concerne gli stati emotivi negativi, che mostrano cambiamenti iniziali dall’età di 9 ai 22 anni, prima di diminuire costantemente durante l’età adulta fino all’età di 60 anni, momento in cui ricominciano ad aumentare.

La Complessità della Felicità Umana

(S)fortunatamente, non c’è una risposta scientificamente corretta alla domanda iniziale. I risultati di questo studio dimostrano che diverse variabili entrano in gioco nel benessere soggettivo e cambiano continuamente nel corso della vita.

I Periodi di “Calo” nella Soddisfazione della Vita

La pubertà e l’adolescenza sono periodi stressanti, pieni di cambiamenti, ragion per cui è perfettamente fisiologico che vi sia una sorta di “calo” nella soddisfazione della vita in quegli anni. Un discorso analogo avviene nella vecchiaia, dove trovano posto condizioni fisiche precarie e diversi lutti inerenti i propri cari.

La Variabilità della Felicità

Da una parte, è vero che il nostro cervello subisce cambiamenti dopo i 40 anni. Tuttavia, alla luce di un simile studio, appare impossibile determinare un periodo oggettivamente felice all’interno delle nostre vite. Non ci resta quindi che vivere al meglio ogni periodo!

Il Segreto della Felicità Umana? Conclusioni

In conclusione, la felicità umana è un fenomeno complesso e mutevole, influenzato da molteplici fattori. Non esiste un periodo oggettivamente più felice nella vita di ognuno di noi. L’importante è imparare a godere di ogni fase della vita, con i suoi alti e bassi, e cercare la felicità nelle piccole cose di tutti i giorni.

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento