La Posizione Ideale per la Defecazione: Accovacciarsi o Sedersi?

In questo articolo parleremo della posizione ideale, secondo la scienza e l’anatomia, per la defecazione ideale: scopri di più leggendo!

Esiste una Posizione Ideale per la Defecazione?

Quando si parla di salute intestinale, uno dei temi spesso trascurati è la posizione corretta per evacuare le feci. Molti di noi non si fanno domande su come si siedono sul water, ma in realtà, la posizione che assumiamo può avere un impatto significativo sulla nostra salute intestinale. In questo articolo, esploreremo l’importanza di una posizione adeguata durante la defecazione e come può influenzare il nostro benessere generale.

Figura 1 - Scopriamo se esiste una Posizione Ideale per la Defecazione
Figura 1 – Scopriamo se esiste una Posizione Ideale per la Defecazione

L’Anatomia del Processo di Defecazione

Prima di addentrarci nella discussione sulla posizione ideale per defecare, è importante comprendere l’anatomia del processo di defecazione. L’intestino crasso e il retto sono responsabili di accumulare e trattenerle feci fino a quando non siamo pronti a eliminarle. Quando il retto si riempie, il riflesso di defecazione viene innescato, che invia un segnale al nostro corpo per iniziare l’evacuazione.

Il nostro corpo è progettato per defecare in posizione accovacciata. Questa posizione naturale favorisce un allineamento adeguato dell’intestino, facilitando il passaggio delle feci attraverso il colon e il retto. Tuttavia, con l’avvento dei water moderni, la maggior parte delle persone si siede comodamente su di essi, spesso senza rendersi conto che questa posizione può non essere la più salutare per il processo di defecazione.

La Posizione Accovacciata vs la Posizione Seduta

Nella posizione accovacciata, le ginocchia sono portate verso l’alto verso il petto, consentendo all’ano di allinearsi in modo ottimale con il colon. Questa posizione favorisce un angolo più ampio tra l’intestino retto e l’ano, consentendo una defecazione più agevole e completa. Numerosi studi hanno dimostrato che la posizione accovacciata riduce il tempo necessario per defecare e previene la costipazione.

D’altra parte, quando ci sediamo sul water, l’angolo tra il retto e l’ano è più chiuso. Questo può creare un leggero ostacolo al passaggio delle feci, rendendo la defecazione più difficile e meno efficiente. Alcune ricerche suggeriscono che questa posizione può contribuire allo sviluppo di emorroidi e di altri disturbi intestinali.

L’Influenza del Posizionamento sul Sistema Digestivo

La posizione in cui ci troviamo durante la defecazione può avere un impatto significativo sul sistema digestivo. Quando ci accovacciamo, il nostro colon si raddrizza, permettendo alle feci di essere eliminate più facilmente e senza sforzo eccessivo. Al contrario, la posizione seduta può causare una parziale ostruzione del passaggio delle feci, portando a una maggiore tensione durante l’evacuazione.

Un altro aspetto importante è il pavimento pelvico, un complesso di muscoli e tessuti che supporta gli organi interni. Nella posizione accovacciata, il pavimento pelvico è rilassato, permettendo una defecazione più fluida. Invece, nella posizione seduta, il pavimento pelvico è in tensione, rendendo il processo di evacuazione più difficile e a volte persino doloroso.

Suggerimenti per Mantenere una Posizione Corretta

Ora che abbiamo compreso l’importanza della posizione durante la defecazione, ecco alcuni suggerimenti per mantenere una postura adeguata:

  1. Alzarsi sulle punte dei piedi: Mentre sei seduto sul water, prova ad alzarti sulle punte dei piedi. Questo può aiutare a simulare la posizione accovacciata, consentendo un allineamento migliore dell’intestino.
  2. Utilizza un poggiapiedi: Se possibile, utilizza un poggiapiedi o un rialzo per i piedi mentre sei seduto sul water. Questo può aiutare ad angolare il corpo in modo più naturale, favorendo una defecazione più agevole.
  3. Allena i muscoli del pavimento pelvico: Mantenere i muscoli del pavimento pelvico forti e flessibili può favorire una defecazione più regolare. Gli esercizi di Kegel sono particolarmente utili per questo scopo.
  4. Prenditi il tempo necessario: Non affrettare il processo di defecazione. Concediti il tempo necessario per evacuare completamente le feci senza sforzi eccessivi.

Conclusione sulla Posizione Ideale per la Defecazione

La posizione corretta per evacuare le feci è un aspetto spesso trascurato ma importante per la nostra salute intestinale. La posizione accovacciata, che è quella più naturale per il nostro corpo, favorisce un allineamento adeguato dell’intestino e del retto, permettendo una defecazione più agevole e completa.

Mentre la maggior parte delle persone utilizza i water moderni, è importante considerare l’adozione di misure che permettano di simulare la posizione accovacciata durante la defecazione. L’uso di poggiapiedi o l’alzarsi sulle punte dei piedi può fare la differenza nella nostra salute intestinale.

Mantenere una postura adeguata durante la defecazione è un passo semplice ma significativo verso una migliore salute digestiva. Quindi, la prossima volta che ti trovi sul water, ricorda l’importanza della posizione e prenditi cura del tuo corpo in modo appropriato.

Fonte:

Foto dell'autore

Francesco Centorrino

Sono Francesco Centorrino, creatore ed amministratore di Microbiologia Italia, primo sito di divulgazione microbiologica in Italia. Sono laureato in biologia e molto appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza. Sono Siciliano ma vivo e lavoro in Basilicata come analista di laboratorio microbiologico presso una nota azienda farmaceutica. Ho creato il portale di Microbiologia Italia per condividere conoscenza ed informazioni a chiunque fosse interessato a questa bellissima scienza. Potete trovare tutti i miei contatti al seguente link: https://linktr.ee/fcentorrino.

Lascia un commento